I rimedi naturali per la Micosi delle unghie

I rimedi naturali per la Micosi delle unghie. La micosi delle unghie o onicomicosi, è un disturbo non solo antiestetico e fastidioso, ma in alcuni casi può portare a dolore e a perdita dell’unghia. Si verifica quando un fungo, infetta una o più unghie delle dita dei piedi, con una particolare preferenza per l’alluce, provocandone variazioni dello spessore, del colore e della forma o, delle mani. Come attività di prevenzione e nei casi più lievi possiamo utilizzare alcuni rimedi naturali e alcuni accorgimenti quotidiani per curare l’infiammazione…

Micosi delle unghie

Dai rimedi della nonna: I rimedi naturali per la Micosi delle unghie

La micosi delle unghie o onicomicosi, è un infiammazione che si verifica con maggior frequenza nelle unghie dei piedi rispetto a quelle delle mani ed è causata di diversi tipi di funghi, come: i dermatofiti, i lieviti e le muffe.

Questi microrganismi, vivono e proliferano in ambienti caldi e umidi, ad esempio piscine, docce, spogliatoi, scarpe, ecc., e penetrano nella pelle attraverso tagli microscopici o grazie a una piccola separazione tra l’unghia e il letto ungueale.

Quando il fungo infetta l’unghia, questa, diventa più spessa e di colore giallognolo, mano a mano che l’infezione si propaga l’unghia diventa fragile, debole e si sfalda, fino a cadere.

Sintomi 

-ispessimento dell’unghia
-ingiallimento dell’unghia
– macchie bianche sulle unghie

Fattori scatenanti

Vi sono diversi fattori in grado di aumentare la probabilità di soffrire di onicomicosi, tra questi:  i fattori legati all’età come diabete o problemi circolatori o a carico del sistema immunitario, piccole lesioni della pelle o delle unghie, un’unghia danneggiata o un’altra infezione, sudorazione eccessiva, psoriasi, calze e scarpe che impediscono la traspirazione e non assorbono il sudore, piede d’atleta, ambienti pubblici umidi, come le piscine, le palestre, gli spogliatoi e le docce, ecc.

Una volta comparsa, l’onicomicosi può persistere a lungo se non viene curata, è opportuno quindi, rivolgersi al proprio medico curante, per identificarne la causa e decidere quale terapia intraprendere.

Prevenzione 

Come attività di prevenzione e nei casi più lievi possiamo utilizzare alcuni rimedi naturali e alcuni accorgimenti quotidiani per prevenire e curare l’infiammazione, tra questi:

-indossare calzature impermeabili o sandali di gomma quando utilizziamo le docce condivise come quelle negli spogliatoi;
-non indossare sempre le stesse scarpe o scarpe da ginnastica, per prevenire l’accumulo di umidità e la proliferazione dei funghi;
-evitare i calzini che impediscono la traspirazione o fanno sudare i piedi e scegliere invece quelli di cotone o di lana oppure quelli fatti di materiali che non fanno ristagnare l’umidità;
-scegliere scarpe da ginnastica che favoriscono la traspirazione e hanno dei forellini, per mantenere i piedi asciutti.
-Tenere le unghie corte, ben tagliate, asciutte e pulite nel miglior modo possibile
-non strappare, nè tagliare la pelle intorno alle unghie, per non creare lesioni alla pelle;
-Lavare le mani dopo aver toccato un’unghia infetta, per evitare che l’infezione si propaghi
-A tavola: diminuire le dosi del pane, o in genere di lievitati, ma anche di zuccheri e prodotti dolciari.
-preferire tutti quegli alimenti che tengono alte le difese immunitarie dell’organismo,(Rafforzare il sistema immunitario consigli e rimedi)

Rimedi

Olio tea tree: mettete sui piedi qualche goccia di questo olio tutti i giorni oppure mescolatelo in acqua e mettete in ammollo i piedi per 10 minuti:

Aglio:  tritare un po’ d’aglio in modo da ottenere una pasta da applicare sulla zona interessata. Coprite poi con una benda o una garza e lasciate agire per tutta la notte;

Limone: sfregare un limone sulla zona interessata e lasciare agire 10 minuti, poi risciacquare con un po’ d’acqua.

Bicarbonato di sodio: effettuare un pediluvio, ogni sera, con acqua tiepida e con un cucchiaio da cucina colmo di bicarbonato di sodio per ogni litro di acqua utilizzato. Il pediluvio deve durare almeno dieci minuti. Asciugare i piedi senza risciacquo.

Calendula: la possiamo applicare sulla zona interessata sotto forma di pomata o tintura;

Olio di oliva e olio essenziale di origano: Mescolare un cucchiaino di olio di oliva con tre gocce di olio essenziale di origano, applicare tutti i giorni sull’unghia per tre settimane di seguito.

E per finire i consigli delle amiche del gruppo I Rimedi della nonna 

Aurora Tagliaferri io l’ho curato con aglio schiacciato e messo su una garza. Mi lavavo i piedi con acqua e varechina, ci sono voluti mesi ma sono guarita.

Leggi anche 

Curare i piedi

L’apparato osteoarticolare i rimedi 

Cattivo odore dei piedi

Erbe per la salute dell’apparato cardiocircolatorio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Rimedi naturali contro il dolore cervicale o cervicalgia Successivo Immagine frase Quando muore una persona cara

Lascia un commento

*