Crea sito

Influenza curarsi in modo naturale

Influenza curarsi in modo naturale. Starnuti, raffreddore, mal di gola, tosse, mal di testa…, ovvero l’influenza, come alleviare questo disturbo utilizzando “i vecchi rimedi della nonna”? Ecco qualche consiglio!

Influenza curarsi in modo naturale
Influenza curarsi in modo naturale-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Influenza come utilizzare i rimedi della nonna e curarsi in modo naturale

L’influenza è, un’infezione infettiva delle vie respiratorie superiori,  arriva con i primi freddi e si trasmette per via aerea attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce o per contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie, come proteggersi e come curarsi?

In questo post parleremo dei vecchi rimedi naturali della nonna come il Vin brulè, il latte e miele, il peperoncino, la cipolla e le erbe naturali come il basilico o il coriandolo, espedienti da sempre utilizzati dalle nostre nonne per curare le malattie di stagione ai primi sintomi. Ricordate le nostre nonne, la mia abitava in montagna ed amava curarsi con i rimedi naturali ricordo latte e miele per il mal di gola e la tosse, i famosi suffumigi con il sale per il naso chiuso e tanta vitamina C (arance e mandarini, ecc)  per il raffreddore. Rimedi che oggi, possiamo utilizzare anche noi, da soli o insieme alla medicina tradizionale per la nostra salute.

1) il vino cotto o vin brulè con un pizzico di zucchero e uno di cannella. Per i bambini al posto del vino possiamo utilizzare il latte o l’acqua e invece dello zucchero possiamo usare il miele. Bere questa bevanda la sera, prima di andare a letto, favorisce la sudorazione e prepara ad una notte tranquilla.

2) oppure possiamo bere un bel bicchiere di latte bollente con due dita di cognac e due cucchiai di miele prima di andare a letto. Il latte contiene sostanze saline, energetiche e rilassanti, reidrata la persona che suda; il cognac favorisce la traspirazione e la dispersione del calore benché all’inizio scaldi; il miele infine contiene sostanze energetiche e antinfettive naturali.

3) Per prevenire ogni tipo di raffreddamento, è utile il peperoncino: mezzo cucchiaino di peperoncino in polvere va fatto bollire in 250 ml di acqua per circa 10 minuti (a fuoco basso). Dopo aver filtrato, si ottiene una miscela da consumare a primi sintomi nella misura di un cucchiaio sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda.

4) Per il raffreddore e il mal di gola:

a) Tagliare una cipolla a metà e metterla sul comodino, vicino alla testa, in modo da aspirarne i vapori durante il sonno;

b) oppure 5 chiodi di garofano in una tazza di acqua bollente per poi inalarne i vapori;

c)  per alleviare il mal di gola possiamo utilizzare l’aceto di mele in aggiunta a bevande calde o in un bicchiere d’acqua

5) Per calmare la tosse bevete il succo di un limone con un cucchiaio di miele, mentre sembra addirittura che tagliare delle fette di patata e metterle sulla fronte fermate con un foulard possa aiutare contro il mal di testa; l’aglio è un antibiotico naturale da usare con attenzione in persone emorragiche, con irritazioni di stomaco e intestino, gastrite o ulcera.

6) Naso chiuso: respirate a fondo i vapori di una pentola in cui all’acqua bollente avete aggiunto salvia o fiori di camomilla per decongestionare le mucose nasali, oppure anche eucalipto o altre piante. I vapori vanno respirati per 5-10 minuti: basta avvicinare il capo(coperto da un asciugamano in modo da non disperdere il vapore) a circa 20 cm dal recipiente, per due massimo tre volte al giorno

7) Le difficoltà di respirazione possiamo combatterle con: il mandarino, combinato con miele di eucalipto;

8) Per la sinusite utilizziamo le foglie essiccate di mirto; per la tracheite si può ricorrere all’origano;

9) Per la tosse notturna alleviamo il fastidio con le banane.

10) Un infuso di malva e salvia col limone è utile per le difese immunitarie basse

11) Per recuperare le forze è invece consigliata un’insalata di cavolo condita con succo di limone, olio, aceto di mele, peperoncino, miele, pinoli, sesamo e mandorle.

!2) Mal di gola :

a) Fare gargarismi con succo di due limoni diluiti in mezzo bicchiere d’acqua e sale

b) In caso gola infiammata è bene fare i gargarismi con un infuso di foglie di basilico fresco: bollire 90 grammi di foglie fresche di basilico in circa 500 gr d’acqua per 10 minuti,  filtrare, far raffreddare e utilizzare come colluttorio o per fare gargarismi

c) Per curare il primo mal di gola, basterà semplicemente far bollire due bastoncini di liquirizia in poca acqua, assieme a due foglie di alloro. Bevete questo infuso tiepido, dopo aver aggiunto un cucchiaio di miele.

13) Mal di testa:

Tagliate delle fette di patata e mettetele sulla fronte fermate con un foulard possibilmente di seta .

Consigli :

a) Utilizzare fazzoletti usa e getta cambiandoli spesso dopo aver soffiato il naso;

b) Tenere sempre le mani pulite: lavatevi spesso le mani, più spesso che potete, specialmente se siete fuori casa e se avete frequenti contatti con altre persone.

c) Tenere un umidificatore nella stanza in cui si soggiorna

E per finire i consigli delle amiche del gruppo Dai rimedi della nonna... su Mal di gola

Lucia Sanseverino Ghiaccio tritato con tanto zucchero e limone

Luigina Avanzi Propoli o limone mi ricordo che mamma faceva i gargarismi con aceto ed era super

Cinzia Tassistro Anche io ma brucia

Fina Bruno Comunque è molto efficace al primo sintomo ! Succo di limone caldo con miele ! Da bere caldo !

Stefania Case Prova un infuso con fettine di zenzero, limone e miele. Funziona

Monica Ferraroni Mia nonna mi faceva fare i gargarismi con acqua e aceto bianco.o rosso….

La Ada Acqua e bicarbonato di sodio

Carmelita Costa mangiati un vasetto di sottaceti!!! passa di sicuro!!

Cristina Grassi Un cucchiaio da minestra di miele con sopra del limone e domani mattina sarai come un leone

Aiello Pamela infuso zenzero limone e miele… 1 o 2 cm di zenzero al massimo un limone tagliato a metà e un cucchiaio colmo di miele fai bollire con un litro d’acqua anche due se non lo vuoi troppo forte

Chiara Lamammadiarianna Donadelli Prendi un pezzettino di burro lo spalmi sulle ghiandole del collo, leghi un fazzoletto e vai a nanna … prova e mi dirai

Raffreddore

Chiara Panichi Tisana curcuma limone e miele
Anonima puoi utilizzare echinacea in gocce o capsule, infusi di zenzero miele e limone, o ancora ma anche insieme ad echinacea. Se hai della tea tree mettila sotto la pianta dei piedi sul petto schiena e dietro le orecchie, parlo della crema o unguento. Hai anche mal di gola ? Potrebbe essere raffreddore da allergia? Se si andrebbero invece presi altri rimedi
Anonima puoi fare succo di un limone e la stessa quantità di miele cioè che sia uguale la quantità di miele con quello del succo di limone amalgami per bene e lo bevi prima di infilarti nel letto. Puoi farlo anche piu volte al giorno basta che dopo ti metti sotto le coperte calde.

Leggi anche

Convalescenza e influenza  consigli e rimedi

I rimedi della nonna durante un viaggio o in vacanza

Calmare la tosse con i rimedi naturali

Sale rosa dell’Himalaya

Rimedi naturali per curare i disturbi o malesseri passeggeri