Crea sito

Pulire scarpe, valigie e borse i consigli e i rimedi

Pulire scarpe, valigie e borse i consigli e i rimedi. In questo post troverete qualche consiglio e trucchetto utile, su come pulire a casa e senza danneggiare, in modo naturale, facile ma anche veloce, tutti i tipi di scarpe (da ginnastica, in pelle, in camoscio,  in vernice e stivali) ma anche, valigie e borse, utilizzando semplicemente ingredienti naturali, scopriamoli!

Pulire scarpe, valigie e borse i consigli e i rimedi
Pulire scarpe, valigie e borse i consigli e i rimedi-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Pulire scarpe, valigie e borse i consigli e i rimedi

Per mantenere in buono stato e non far apparire vecchi e trascurati scarpe, valigie e borse, in pelle e non,  basta utilizzare  qualche attenzione in più, ad esempio, le scarpe  in tela smacchiarle  con una paglietta insaponata…, le scarpe o le valigie  in pelle, spolverarle di frequente con una spazzola morbida e ricordarsi di lucidarle di tanto in tanto, utilizzando  prodotti non aggressivi, prodotti adatti (che troviamo nei negozi) ma anche prodotti naturali comuni, come: latte, banane, latte detergente, arance, alcol, amido, sapone ecc., ingredienti naturali, che troviamo già in casa, ma che li faranno ritornare come nuovi nonostante l’usura o gli incovenienti che possono capitare nel tempo. Vediamone qualcuno!

Scarpe da tennis:

1) Per avere delle scarpe da tennis pulite, strofinate, con pazienza e perseveranza, i punti macchiati o sporchi con una paglietta insaponata umida.

2) Per mantene in forma le scarpe da tennis, basta spruzzare di tanto in tanto la tela con l’amido spray che usate normalmente per apprettare la biancheria.

3) Per eliminare i cattivi odori dalle scarpe da tennis basta sistemare nelle scarpe sacchettino di cotone con una manciata di timo secco.

4) Per pulire le scarpe da tennis macchiate di jeans provate con la classica gomma bianca che si usa per cancellare la matita grigia

Scarpe di vernice

1) Le scarpe di vernice non vanno mai spazzolate: si spolverano invece con un panno morbido e si puliscono con una spugna imbevuta di latte, asciugandole quindi con una pezzuola pulita.

2) Prima di riporre le scarpe di vernice spolveratele, pulitele con un batuffolo imbevuto con un poco di latte ed ungete la pelle con vaselina, per impedire che si formino dei tagli o delle screpolature. Lucidate le scarpe con un panno di lana morbidissimo.

3) Le scarpe di vernice si puliscono con un panno morbido inumidito d’acqua e un po’ di sapone neutro per le macchie più ostinate.

Scarpe in pelle

1) Per pulire perfettamente le scarpe in pelle è utile usare l’interno delle bucce di banana.

2) La stessa pulitura perfetta si ottiene utilizzando uno straccio pulito imbevuto con del latte tiepido.

3) Le scarpe in pelle si puliscono Utilizzando del latte detergente che è ottimo anche per pulire le borse e gli accessori in pelle (cinture, guanti, ecc)

4) Macchie di olio: La prima cosa da fare è coprire la macchia con un prodotto assorbente, come il talco, il sale o la farina. Lasciare le macchie di olio coperte per alcune ore con una di queste polveri, per far assorbire tutta la materia grassa. Passato il tempo, togliere la polvere con una spazzola a setole morbide, molto delicatamente, utilizzare infine un panno pulito e asciutto, per togliere i residui di polvere rimasti sulla scarpa. Preparare una miscela con due cucchiai di shampoo in 1/2 litro di acqua calda. Bagnare un panno pulito nella miscela, strizzare l’eccesso di liquido e strofinare la macchia delicatamente. Poi, con un altro panno umido solo con acqua, togliere il sapone in eccesso.

Scarpe in nabuk

Utilizziamo una spazzola dotata di setole sottili e talco in polvere: Versare il talco sulle scarpe e lasciare agire per tutta la notte.Rimuovere il talco in eccesso utilizzando una spazzola dotata di setole sottili oppure un panno ben pulito o una gomma per cancellare (in parà) oppure un po’ di mollica.

Scarpe in camoscio

1) Gli aloni delle gocce di acqua si tolgono strofinandole con carta smerigliata fine oppure una spugna asciutta.

2) Per pulire le scarpe di camoscio potete usare le “gomme” apposite che vendono nei negozi di accessori per calzature, in fibre sintetiche o naturali.

3) Per togliere le macchie dalla pelle scamosciata potete usare:

a) un panno leggermente inumidito o una spazzolina morbida da passare asciutta.

b) un batuffolo di cotone imbevuto di latte che delicatamente passerete su tutta la superficie o direttamente sulla macchia.

5) Macchie olio e grasso

a) occorrente talco o amido ed un foglio di carta assorbente: applicare sulla macchia l’amido o il talco, posizionare sulla zona il foglio di carta assorbente bloccandolo con un peso. Trascorsi 20 minuti, con una spugna e qualche goccia di sapone di marsiglia eliminare l’amido frizionando delicatamente. Risciacquare le scarpe e lasciarle asciugare all’aria aperta

b) Oppure il lievito in polvere: Spolverare sulla macchia un po’ di lievito, lasciare agire per qualche ora, poi spazzolare il camoscio.

Scarpe bagnate

Prima di riporre le scarpe bagnate pulitele con un panno morbido, poi riempitele di carta di carta di giornale per non farle sformare e ponetele ad asciugare in un luogo aerato e lontano da fonti di calore, in questo modo eviteremo che all’interno si formino muffe e batteri

Ammorbidire le scarpe

1) Se volete ammorbidire un paio di scarpe, passatele più volte al giorno con della vaselina oppure con dell’olio per neonati

2) Provate ad allargarle infilandovi una pallina da tennis spingendola bene in fondo.

3) Usate giornale e alcol. Appallottolate tanti pezzetti di giornale e impregnateli di alcol, inseriteli nella scarpa in maniera da darla la forma voluta. Lasciate tipo una notte, poi ricominciate da capo, fino a quando non si smollano bene.

4) Indossate dei calzini spessi e calzate le vostre scarpe, con l’aiuto del phon soffiate aria calda sulla calzatura insistendo nei punti più dolenti.

5) Mettere dei sacchetti per conservare i cibi pieni di acqua nel congelatore, e poi infilarli all’interno delle scarpe, ripetere l’operazione piu volte fino a quando non si saranno ammorbidite

Le valigie

Per pulirle le valigie in pelle:

a) passate sulla superficie un po’ di latte detergente utilizzando uno straccio molto morbido (per evitare di rigare la pelle), pulite bene soprattutto la zona maniglie e chiusure dove lo sporco si deposita più facilmente;

b) acqua e sapone di marsiglia

c) gomma magica

Per rigenerare la pelle delle valigie usate una crema neutra per calzature e distribuitela con un panno. Attendete che venga assorbita dalla pelle e concludete l’operazione lucidando la valigia con un panno in lana.

Borse

Pelle: Per mantenere sempre in buono stato le vostre borse di pelle bianca, passatele di tanto in tanto con un batuffolo di cotone imbevuto di latte detergente.

Muffa su:

Cuoio: con un panno asciutto, che poi getterete, rimuovere il più possibile la muffa. Poi preparare una soluzione con aceto ed acqua in parti uguali, bagnare un panno pulito e morbido, strizzarlo per eliminare il liquido in eccesso, e strofinare bene sulle macchie, fino a rimuoverle completamente.Praticare all’inizio dei movimenti delicati; poi, se il cuoio sopporta bene il trattamento, ma la macchia non mostra segni di volersene andare, aumentare la forza, utilizzando movimenti rotatori decisi.

Pelle: Preparare una soluzione con acqua (90% della quantità) e di alcol (10% della quantità). Bagnare un panno pulito e morbido, strizzarlo per eliminare il liquido in eccesso, quindi strofinare la pezzuola sulla macchia di muffa usando sempre lo stesso verso, poi far asciugare all’aria aperta

Cattivo odore nelle borse e cerniere lampo: 

Se la borsa si può lavare: sciogliere un cucchiaio di bicarbonato di sodio in una bacinella capiente e immergetevi la borsa. Lasciarla in ammollo per qualche ora. Quindi sciacquare con acqua tiepida e ripetere il lavaggio se lo ritenete necessario. Asciugare per bene le eventuali decorazioni metalliche e le cerniere, in modo che non prendano la ruggine e si rovinino e far asciugare all’aria aperta.

Se invece non si può lavare: aprire tutte le tasche e le cerniere e mettetela all’aria aperta, in modo che la maggior parte dell’odore se ne vada naturalmente poi con un batuffolo di ovatta che possiamo bagnare con 5 gocce di olio essenziale di tea tree oppure di cannella, strofinare per bene l’interno della borsa.e l’odore scomparirà.

Cerniere lampo ossidate? Per sbloccarle possiamo utilizzare: sapone di marsiglia, olio, silicone spray, paraffina solida o una candela, basta semplicemente strofinare uno di questi ingredienti sulla cerniera

Per evitare la formazione di muffa in borse e valigie stagionali, inseriamo all’interno delle bustine a base di silicie o delle palline di naftalina.

Ecco qualche idea veloce per risolvere piccoli problemi dell’ultimo minuto:

Lucido scarpe

1) Vi manca il lucido per le scarpe? Un ottimo lucido per scarpe sono le scorze d’arancia; dopo averle strofinate sulla pelle, ripassate con un panno di lana.

2) Se il lucido delle scarpe si è seccato, ma ne avete assolutamente bisogno, provate ad ammorbidirlo diluendolo con una goccia di limone.

Stivali

Se avete difficoltà ad infilare un paio di stivali provate a spruzzarvi all’interno del lucido per mobili oppure del silicone sempre spray.

Suoletta scarpe

La suoletta telata si è staccata? Potete riattaccarla alle scarpe con silicone trasparente

Impermeabilizzare le scarpe

Pioggia, umidità per le vostre scarpe? Provate a impermeabilizzarle con l’olio di lino.

E per finire i consigli delle amiche del gruppo Dai  rimedi della nonna…

Ammorbidire scarpe in pelle:

Lucia D’errico utilizzare Il latte con un po’ di acqua, miscelare, poi prendere un panno di daino e strofinare, asciugando se si vuole, è eccezionale anche sui divani in pelle, buona giornata

Tiziana Severini Infilale con le calze bagnate.

Anna Borrelli io ho risolto il problema così “ho miscelato acqua e latte, poi li ho indossati, gli ho passato su la miscela con un batuffolo di cotone, la pelle si è ammordibita e ha preso la forma del piede, da fare per 3/4 volte

Gioacchino Gianna Marino Un mio amico calzolaio faceva così….carta di giornale appallottolata e bagnate con alcol….spingerla ben bene negli stivali fin quando asciuga!

Pulizia scarpe, borse e divano in pelle

Fina Bruno Io alle scarpe e borse in pelle quando le ripongo passo una mano di crema x le mani si mantengono morbide ! Ricordarsi di passare un panno di lana ! E per renderle lucide passare con collant di nylon!

Silvana Letizia Io pulisco anche il divano con il latte detergente un po’ diluito

Macchia di olio su pelle scamosciata: Carmen Romero dopo aver usato borotalco e carta assorbente era rimasto cmq il segno, mi hanno suggerito di usare la classica gomma da matita e devo dire che ha funzionato.

Valigia e odore di chiuso:

Licia Benedetti: Talco mentolato oppure bicarbonato.

Borsa di cuoio ricoperta di muffa con cattivo odore

Anna Maria Piva borsa recuperata al100%: con un panno l’ho tutta pulita poi, con una spugna imbevuta di acqua e alcol, ben strizzata, l’ho tutta lavata strofinando diverse volte sulle macchie di muffa. L’ho fatta asciugare bene ed ho passato un po’ di latte detergente. Sulle cerniere ho messo un po’ di olio d’oliva e funzionano benissimo ! Acqua e alcol in parti uguali, il cattivo odore non si sente più, l’ho tenuta per diversi giorni all’aria riparata dal sole e la puzza non si sente più.

Superga bianche ingiallite
Ale Stade Rilavale e ricoprile di borotalco anche sulla para. Lasciale asciugare al riparo dal sole e quando sono asciutte le batti e le spazzoli e tiri via il borotalco. Una bomba!
Anonima Ciao non vanno mai asciugate al Sole se no ingialliscono
Anonima Prova col bicarbonato. La scogli con un po’ d’acqua e lo passi con uno spazzolino su tutta la scarpa. Lascia agire tutta la notte poi sciacqui
Anonima Lava sbianca, fantastico.
Liana Lia una passata con il dentrificio, poi ripassa con uno straccio e tornano bianche
Anonima Acquatta (candeggiana)
Anonima Dentifricio number 1

Macchie di olio su una borsa di pelle

Donata Cigalotti Cospargi di borotalco, lascia un po poi spazzola con spazzola morbida
Anonima Prova a mettere borotalco
Anonima Lo sgrassatore che usi x la cucina oppure x la lavatrice e lascia un po’ agire
Alberto Barbieri Donata Govoni ci mancherebbe santecler va bene nelle rifiniture in panno o tipo spugna noi lo adoperiamo nella cabina dei trattori anche macchiati da aranciata cocacola
Anonima Viava’ spray
Alberto Barbieri santecleir
Monica Ferraroni Con lo svelto
Anonima Si con lo svelto lascialo per un po sulla macchia e po con un panno bagnato togli svelto e macchia più volte

Leggi anche 

Come pulire i divani in pelle

Rimedi con l’amido di mais o maizena

Utilizzi e rimedi con l’amido di riso