Crea sito

Togliere dai tessuti le macchie difficili, trucchetti e consigli

Togliere dai tessuti le macchie difficili. Sarà certamente capitato anche a voi, di suddivere il bucato da lavare e di trovarvi di fronte a macchie come: biro, collante, muffa, cacao, caffè, ecc. e, di avere qualche difficoltà ad eliminarle. In questo post, una piccola guida di trucchetti per togliere dai tessuti le macchie più difficili, utilizzando ingredienti naturali, vediamo come!

Togliere dai tessuti le macchie difficili, trucchetti e consigli
Togliere dai tessuti le macchie difficili, trucchetti e consigli-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Togliere dai tessuti le macchie difficili, trucchetti e consigli

Smacchiare i tessuti non è difficile, certo oggi con tutti i prodotti che ci sono in giro è semplice,  ma a volte, possono capitare degli imprevisti, allergia ai prodotti o negozi chiusi o impossibilità a raggiungerli, che fare? Niente panico! Leggete i nostri consigli e scoprirete che vi sono degli ingredienti naturali, in casa o meglio  in dispensa che possiamo tranquillamente utilizzare

In questa mini-guida troverete dei trucchetti o consigli per togliere dai tessuti le macchie più difficili,  proprio  come facevano le nostre nonne, in modo ecologico senza utilizzare detergenti chimici, pratica che ci permetterà anche di risparmiare. Utilizzeremo infatti, ingredienti o prodotti naturali che abbiamo gia a portata di mano in casa, come alcol, sapone di marsiglia, aceto, acqua calda, acqua ossigenata, talco, limone, bicarbonato ecc., alcuni di questi ingredienti, vengono utilizzati  anche in molti detersivi in commercio, perche sono dei veri alleati della pulizia e dell’igiene.  Impareremo inoltre che, ogni  tipo di macchia ha il suo rimedio naturale, come ogni tessuto deve essere trattato in modo diverso.

Prima di passare ai rimedi ecco alcune regole importanti sulle macchie e sui tessuti da trattare da conoscere per avere un risultato perfetto:

1) non tutte le macchie sono uguali, così come, non sono uguali tutti i tessuti da lavare. Leggere sempre attentamente le etichette con i simboli di lavaggio per verificare se occorre pulire a secco i capi oppure lavarli a mano, e che per gli acetati utilizzare sia mano che in lavatrice una bassa temperatura, non strizzare e non utilizzare una centrifuga forte

2) non lasciare invecchiare le macchie e di trattarle subito, e che:

a) prima di fare qualsiasi trattamento sui capi colorati, bisogna fare una prova di smacchiatura in un angolo nascosto del tessuto;

b) per togliere le macchie già penetrate nel tessuto, occorre smacchiare mettendo sotto la stoffa un panno assorbente (garza, ovatta, fazzoletto) sui quali, si depositeranno poi i residui rimossi dello smacchiatore.

4) che, a volte, per togliere le macchie più difficili, che sembrano complicate, basta un semplice lavaggio in lavatrice ad una temperatura medio/alta ma, ci sono macchie talmente insidiose che è bene trattare immediatamente e con metodi efficaci, Pretrattare le macchie difficili

a) Per le macchie piccole e fresche, è sufficiente passare il tessuto sotto l’acqua tiepida e strofinarlo bene con il sapone di marsiglia.

b) Per le macchie estese o secche, lasciare in ammollo qualche ora o tutta la notte con del sapone di marsiglia liquido, o bicarbonato di sodio, poi strofinarle leggermente sotto l’acqua tiepida, con il sapone di marsiglia, e mettere il capo in lavatrice, non è necessario lavare ad alte temperature

c) Per le Macchie da trasferimento di colore, provate a mettere la parte interessata:

-in acqua e ammoniaca per pochi minuti e poi lavare;

-oppure fate sciogliere del sapone di marsiglia in una pentola ripiena di acqua, facendo bollire l’acqua per qualche minuto. Togliere la pentola dal fuoco e, versare l’acqua in una bacinella, immergervi il capo macchiato. Lasciarlo per un ora poi metterlo in lavatrice o lavare a mano

3) Consigli Tessuti

Acrilici: lavate a bassa temperatura in lavatrice

Broccato: lavate a temperatura o a secco, o secondo indicazione, non strizzare.

Cachemire: lavate a mano in acqua fredda con scaglie di sapone, sciacquate bene e non strizzare.

Cotone: lavate in lavatrice ad alta temperatura, separando i capi bianchi dai colorati.

Fustagno: lavate sempre il tessuto rivoltandolo, a mano o in lavatrice.

Jeans: lavate a parte e al rovescio fino a che siete certi che non perda colore.

Lana: alcune lane si possono lavare in lavatrice, altre solo a mano, leggere sempre l’istruzione sulle etichette.

Lino: lavate in lavatrice Verificando prima la tenuta dei colori e seguendo le istruzioni sull’etichetta

Pelle: per evitare la comparsa dei segni spruzzate un prodotto specifico dopo il lavaggio a mano.

Pizzo: non candeggiare e smacchiare con un detergente leggero prima di lavare.

Seta: lavate a mano in acqua tiepida o seguendo le istruzioni il lavaggio delicato in lavatrice

ultimo, ma, non meno importante consiglio:

4) stendere all’ombra i capi smacchiati, per evitare la formazione di aloni.

Insomma ogni macchia va affrontata in modo diverso, a seconda della sua natura e del tessuto su cui si deve agire e nei prossimi post ” Elenco di macchie sui tessuti dalla A alla M” , e “Macchie sui tessuti dalla N alla Z “affronteremo proprio questo argomento

Ed ora, ecco i suggerimenti delle amiche del gruppo Dai rimedi della nonna su:

Trasferimento di colore

Nicoletta Pascon su Macchie da trasferimento di colore, ci consiglia questo metodo: Vi puo’ suonare strano ma le super macchie io le tolgo mettendo a mollo i vestiti/ lenzuola nel wc net ( non quello con candeggina) va diluito prima bene bene nell’acqua ( ben diluito altrimenti macchia di colore del wc net) poi immergo i panni toglie tutto anche le macchie piu’ difficile anche il colore dai panni tinti per sbaglio in lavatrice… per dire mia suocera mi aveva fatto diventare rosetta una maglia bianca e’ tornata come nuova… macchie da meccanico tutto insomma

Perdita colore: vestito a righe bianco e blu… lavato messo ad asciugare il blu ha perso il colore è in maglina di cotone avete un modo x rimediare:

Donata Cigalotti Immergere in acqua calda e ammoniaca
Adelina Rossi Mettilo in lavatrice con detersivo normale 1 bicchiere di aceto temp. 40 gradi .Quando lo stendi non deve gocciolare (molta centrifuga ) ciao
Kety Kety Io uso il remedia lo trovi anche al supermercato. …funziona benissimo

 Leggi anche 

Bucato perfetto in lavatrice i consigli

La lavatrice mi sporca la biancheria

Ammorbidente naturale fai da te

Cucito, i trucchetti della nonna

Stirare, segreti e trucchetti