Macchie sui tessuti dalla N alla Z rimedi

Macchie sui tessuti dalla N alla Z . Esistono tanti tipi di macchie di olio, di vino, di succhi, di fango, di vernice ecc., in questa mini-guida, troverete il rimedio adeguato per ogni tipo di tessuto e di macchia utilizzando quando è possibile prodotti naturali come acqua, sapone, talco, aceto, bicarbonato, sale ecc proprio come facevano le nostre nonne, leggete un po’!

Macchie sui tessuti dalla N alla Z rimedi
Macchie sui tessuti dalla N alla Z rimedi-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Macchie sui tessuti dalla N alla Z

Abbiamo già parlato nel precedente post, Elenco macchie dalla A alla M, di una piccola parte di quelle che sono le macchie più comuni,
oggi completeremo la nostra mini-guida, trattando le macchie sui tessuti, dalla lettera N fino alla Z. Naturalmente se conoscete altri espedienti ideali per smacchiare, vi sarei molto grata se voleste apportare il vostro contributo condividendoli con me e con gli altri lettori

Prima di passare alla mini-guida vi ricordo che le macchie andrebbero trattate sempre fresche e che,  vi sono delle regole molto importanti da seguire prima di smacchiare un tessuto,   regole che troverete nel post in Come togliere dai tessuti le macchie difficili . e per finire vi ricordo l’importanza di utilizzare degli sgrassatori naturali per pretrattare i tessuti prima del lavaggio a mano o in lavatrice

Tra gli sgrassatori naturali più comuni utilizzati dalle nostre nonne troviamo:

Aceto: ideale per ravvivare i colori dopo un qualsiasi trattamento anti macchia

Acetone utile per sciogliere lo smalto e i collanti

Acido Borico: ottimo effetto decolorante ( 4 parti di acqua e una di acido borico)

Acqua ossigenata come decolorante (3 parti di acqua e una di acqua ossigenata )

Alcol denaturato azione sgrassante

Ammoniaca abbinata a acqua ossigenata e acqua è un ottimo smacchiatore e ravviva anche i colori

Benzina Avio sgrassante

Latte: utile per smacchiare la pelle e i tessuti delicati

Sale: mescolato al succo di limone smacchia e sbianca

Succo di limone: come sopra

Talco: assorbe le macchie di grasso

Trielina dissolve grasso, olio e vernici. Non lascia aloni (come l’acquaragia) perché molto volatile

Elenco macchie dalla N alla Z e i rimedi a loro abbinati:

Nicotina
Cotone: tamponare con alcool
Lana: tamponare con alcool
Seta: tamponare con acqua ed alcool in parti uguali
Sintetici: tamponare con acqua (1 cucchiaio) ed alcool (3 cucchiai)

Olio
Cotone: coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool
Lana: coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool
Seta: coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool
Sintetici: coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

*Paraffina: come per la cera, mettere tra due fogli assorbenti e passare con il ferro da stiro.

*Pesca::Trattare la macchia con:

a)della glicerina, lasciare agire per qualche tempo poi lavare in acqua e sapone e risciacquare.
b) con un composto di succo di limone e sale fino sciolto nel succo stesso. Lavare poi come indicato sull’ etichetta del capo.
c) succo di limone lasciare agire sulla macchia per circa 15 minuti poi lavare la macchia con sapone di Marsiglia.
d) oppure far ammorbidire il tessuto con un po’ di latte fresco, poi risciacquare con acqua fresca oppure aceto e succo di limone
e) cotone bianco: utilizzare una goccia di candeggina

*Pomodori:
1) Con acqua saponata calda.
2) Le macchie vecchie vanno ammorbidite in acqua e detersivo, aggiungere un poco di acqua ossigenata.
3) Lavare con acqua e cospargere di borotalco;

*Profumo: su tessuti resistenti tamponare le macchie con alcol e sapone di marsiglia o aceto bianco e acqua in parti uguali, mettere a mollo e lavare. Su tessuti delicati: strofinare con glicerina, risciacquare; macchia secca: stendere sulla macchia una soluzione di acqua e glicerina in parti uguali e lasciar agire per almeno 1 ora, poi lavare normalmente

*Resina: ammorbidire la macchia con olio di trementina puro, inumidire con spirito di vino rettificato e sciacquare con acqua calda.

*Ribes: versare delle gocce di succo di limone sulla macchia, sciacquare con acqua tiepida.

*Rossetto: tamponare la macchia con un batuffolo di cotone impregnato di trielina o di etere, quando è sciolto lavare  il tessuto.

Spruzzare la macchia con la lacca per capelli senza strofinare, poi, procedere con il lavaggio normale.

Cotone pesante come i jeans i colletti di camicia utilizzare sapone di marsiglia: applicare sulla macchia senza strofinare (se si tratta di una saponetta inumiditela ed applicate il sapone con una spugnetta, tamponando), lasciate agire 10-15 minuti poi lavate in lavatrice.

Pelle e camoscio utilizzare l’amido di mais o di riso per assorbire la macchia di rossetto fresca.

*Ruggine:
1) Con succo di limone.
2) Macchie vecchie su tessuti di lino: miscela calda di zucchero.
3) Smacchiare con una soluzione di succo di limone e sale fino, per poi sciacquare con con acqua fredda;

*Sangue:
1) Macchie vecchie: trattare con acqua e sale, quindi lavare con acqua saponata tiepida.
2) Sul velluto: utilizzare l’alcol a 90 gradi.
3) Sulla seta: alcol puro oppure acqua ossigenata.
4) Per far scomparire le macchie di sangue recenti: inumidire il diritto macchiato, metterlo su una superficie rigida, sfregare con leggerezza con l’anello di una chiave.
5) Moquette: il sangue si toglie con acqua e sapone.

*Silicone: Le macchie di silicone sono difficilissime da eliminare dai tessuti, perchè questi penetra nelle fibre. Due tentativi sono possibili, la trielina, oppure il rimuovi-silicone, venduti entrambi in ferramenta o negozi articoli per verniciare o dipingere.

*Smalto: Smacchiare con del solvente per togliere lo smalto. Se la macchia non scompare, utilizzare acetone o olio di trementina puro. Lavare quindi con del detergente a pH neutro diluito in acqua tiepida. .

*Spinaci: strofinare con una patata cruda, lavare con acqua saponata calda, risciacquare.

*Spumante: tessuti di seta, tamponare con una spugna umida, oppure con acqua.

*Succo di frutta: sciacquare con acqua tiepida, sfregare con sale, risciacquare, infine mettere a schiarire al sole.

*Sudore:

Stendere il capo all’aria aperta così che si asciughi perfettamente. Tamponare la macchia di sudore con un panno bianco e pulito imbevuto di acqua e bicarbonato. Dopo avere tamponato per bene e più volte, risciacquiamo con la sola acqua.

Immergere la parte interessata in aceto puro oppure ammoniaca diluita oppure acqua ossigenata o bicarbonato di sodio:
1) Cotone, seta, viscosa e sintetici con colori resistenti tamponare la macchia con acqua ossigenata o ammoniaca e poi lavare alla temperatura indicata sull’etichetta
2) Lana mettere in ammollo in acqua fredda in cui è stato aggiunto un poì di aceto bianco e lavare normalmente.

*Smalto per unghie: appoggiare la macchia su un foglio di carta assorbente e bagnare con poco solvente per unghie (acetone) non oleoso;

*Tè:
1) Sciacquare con acqua e succo di limone.
2) Solo acqua calda
3) Spalmare di glicerina, risciacquare a caldo.
4) Su tessuti di lana: mischiare tuorlo d’uovo e glicerina in parti uguali, passare sulla macchia, lasciare agire, risciacquare a caldo.

Vernice:

Macchie di vernice vecchia: spruzzare della comunissima lacca per capelli direttamente sulla macchia di vernice, lasciare agire un paio di minuti, strofinare delicatamente con una spazzola fino a quando la vernice non va via del tutto, eventualmente ripetere l’operazione per rimuovere
completamente la macchia.

Macchia di vernice è fresca o non troppo incrostata: utilizzare acqua calda e detergente per piatti. Con una spazzola, rimuovere i residui più evidenti di vernice, poi sciacquare il retro del tessuto con acqua calda. Mescolare due parti uguali di detergente per piatti con acqua calda, bagnare una spugna nella miscela ed iniziare a tamponare il lato anteriore dell’indumento macchiato con la spugna imbevuta.

*Vino rosso:
1) Cospargere di sale quindi lavare con acqua calda.
2) Cospargere di sale, lavare con sapone e succo di limone concentrato.
3) Mettere il tessuto con la macchia sopra una scodella e versare direttamente sulla macchia un getto sottile di acqua bollente da una distanza di circa mezzo metro.
4) Con latte bollente.
5) Con sale e acqua calda
6) con l’acqua di cottura dei fagioli.

E per finire i consigli delle amiche del gruppo  Dai rimedi della nonna... su Macchie di pesca:

Liliana Baù La prima cosa da fare quando ti accorgi va bene anche con macchie di olio straccetto con acqua frizzante se rimane alone Sapone di marsiglia e lavi strofinando x bene ma la pesca e molto difficile da togliere

Macchie tintura per capelli

Simonetta Patti non la rimedi…prova..ma giusto per levarti lo sfizio con un acqua ossigenata ad altissimo volume…fai dei piccoli impacchi …ma potrebbe scolorirsi il contorno della macchia

Romina Marcon Candeggina per indumenti bottiglia verde con me ha funzionato, sul colore con cotone

Mery Sonoio Smacchiatore omino bianco sulla macchia è lavatrice

Elisabetta Paiusco Coloreria italiana…colori scuri

Mila Palma usa il detersivo per piatti versa il detersivo direttamente sulla macchia a secco e poi sfrega poi lava come al solito

Macchie Pantalone di cotone nero che tinge la pelle:

Simonetta Ble Aceto!!!! Mi spiego meglio….Nel lavaggio normale aggiungi un po di aceto. …

Monica Ferraroni A bagno in una bacinella con acqua fredda e aceto per qualche ora

Anna Maria Conoscenti Io ho risolto con una maglia facendo di nuovo il colore con la coloreria

Myriam Prandini Portalo in lavasecco un paio di volte …e ogni tanto alterna …acqua e secco …

Pulire peluche

Macchie sui tessuti dalla N alla Z
Macchie sui tessuti dalla N alla Z-Dai rimedi della nonna

Myriam Prandini .. lavatrice lavaggio lana… 400 giri…e se è necessario usa ancora la centrif…ok…e se gli occhietti riesci a staccarli usa poi un po di colla…una volta uscito il bel peloso dalla lavatrice scuotilo …pettinalo e far asciugare..

 

 

Trasferimento colore giallo di un telo su Maglia bianca con fiori blu 

Myriam Prandini . ..rimettere subito a lavare la maglia da sola con un po’ di gradi alti …50…polvere nel cesto …niente candeggina …e poi stendere piatta nello stendino al sole ok …piu sole prende, controllandola, piu viene bella ok …al dritto ok…va girata ogni tanto…anche le tovaglie bianche non so’ se é capitato che spuntano aloni gialli…. si lavano e poi al sole…ma stese piatte…non in lungo…

Macchia smalto vestitino colore bianco

Raffaela Scarpino procurati un rotolo di carta assorbente, del solvente per unghie non oleoso e un panno di colore chiaro o semplicemente del cotone. Appoggia la macchia in giù sulla carta, versa dell acetone e tampona in modo che la macchia possa trasferirsi…se persiste sciacqua in acqua calda e ripeti l operazione

Macchie di olio

Denise Saturno Borotalco per asciugare sgrassatore e via in lavatrice!
Mara Oregioni Si, borotalco Lasciato sulla macchia qualche minuto, poi spazzolato
Samanta Salaris Baleno spray
Stefania Case Io metto un po’ di detersivo per i piatti, funziona!
Raffaela Scarpino Candeggina delicata e lavatrice!
Rossella Corea Un pochino di detersivo dei piatti…Svelto ….. lasci un po’, e poi lavi !
Samantha Zuccarello Anch’io detersivo x piatti. Sfrego un po’ e poi butto in lavatrice.

Macchie di ruggine su maglietta

Donata Cigalotti Succo di limone, applichi e lasci agire

Macchie di resina su tessuto sedile auto

Donata Cigalotti Alcool
Anonima Acetone, benzina o gasolio, forse anche vecchia trielina, nn so però la reazione sul tessuto….
Anonima Olio d’oliva su in battufolo di cotone, Olio d’oliva scioglie
Anonima Passaci sopra un cubetto di ghiaccio e poi raschia, dovrebbe togliersi!

Macchie sul sedile della macchina

Barbara Ba Io uso un panno in microfibra insaponato con sapone da bucato e ben strizzato, sfrego fortissimo e poi risciacquo con pazienza sempre con un panno in microfibra umido. Col microfibra e il sapone da bucato risolvo tutto anche le macchie sul materasso
Coccinella Carina Alina La mia macchina è cabrio…. L.’ho lasciata aperta ha iniziato a piovere e in un posto sono rimasto macchie brutte… Lo fatta sta mattina con microfibra insaponato…. Adesso è già asciugato e non ci sono più le macchie
Elena Romanova Io uso spray a secco

Pantaloncini verdi con macchia di unto

Cinzia Giorgi Ubaldo Sacchelli Sapone di Marsiglia
Anonima Insaponare da asciutto con sapone di Marsiglia
Francesca Feltrin Spruzza sulla macchia chanteclaire poi lava come al solito
Rosa Sarzani Bagna un pezzo di sapone di Marsiglia e passalo sulla macchia poi lava come al solito
Maria Teresa Ranalli Confermo di tutti gli smacchiatori il sapone di Marsiglia è il migliore, per chi ha i bambini piccoli però può andare bene anche l ammollo in una bacinella per tutta la notte con scaglie di sapone di Marsiglia perché sicuramente non ci sarà solo un pantaloncino macchiato
Anonima Insapona la macchia con il detersivo dei piatti lascia un po agire è poi lava in lavatrice*
Anonima borotalco 2 ore poi strega a secco poi lavali l’ unico modo assorbe qualsiasi unto
AnonimaTrielina
Anonima Strofinare detersivo piatti..poi lavatrice
Anonima Spruzza lo sgrassatore Chanteclare e poi in lavatrice….perfetto su tutte le macchie!
Daniela Daloiso Sgrassatore e vai
Laura Cacioli Detersivo piatti
Nadia Caroppo Omino bianco togli macchia
Anonima Sapone di Marsiglia, non liquido ma a pezzi, strofinato sopra a secco e poi lavare.
Anonima C’è un prodotto…si chiama Smacchiatutto…ottimo

Silicone dai jeans

Paola Borsato Prova a mettere uno straccio sopra i jeans e passa con il ferro da stiro bello caldo…
Rita Bramonti Il silicone va tolto con la trielina

Leggi anche 

Togliere dai tessuti le macchie difficili, trucchetti e consigli

Ammorbidente naturale fai da te

Come sfeltrire un maglione di Lana

Detersivi fatti in casa, naturali ed economici