Spezzatino di vitello con pomodori e piselli

Spezzatino di vitello con pomodori e piselli. Lo spezzatino di vitello con pomodori e piselli è un secondo piatto di carne davvero gustoso e facile da preparare sia in pentola a pressione che padella normale. Ecco la ricetta e qualche consiglio….

Spezzatino di vitello con pomodori e piselli
Spezzatino di vitello con pomodori e piselli

 

Dai rimedi della nonna: Spezzatino di vitello con pomodori e piselli

Lo spezzatino di vitello con pomodori e piselli è un secondo piatto di carne davvero gustoso e versatile, si può impiattare accompagnandolo con del riso in bianco, utilizzarlo per condire un piatto di pasta fatta in casa o  per inzuppare il pane, a Voi la scelta

Ingredienti:

1 kg. di spezzatino di vitello, 1 cipolla, 1 scatola di pelati o passata di pomodoro, olio, 1 bicchiere di vino bianco (facoltativo), 300 gr. di piselli in scatola o surgelati, un pezzettino di burro (a piacere)

Preparazione:

Tagliate la cipolla a fettine sottili e fatele rosolare, a fuoco basso in modo da non bruciarla per 5 minuti, in una padella con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva (e un po’ di burro). Unite i bocconcini di carne, alzate di poco il fuoco e fate dorare per alcuni minuti; versate il vino bianco, lasciate evaporare aggiungete la polpa di pomodoro. Mescolate bene, regolate di sale e lasciate cuocere coperto a fuoco basso, aggiungendo un po’ di acqua o di brodo se asciuga troppo, per circa un’ora e verificando la cottura della carne. In ultimo unite i piselli in scatola e terminate la cottura in 10 minuti.

Consigli:

1) Se aggiungete i piselli surgelati cuocere per altri 20 minuti.
2) Può essere considerato un piatto unico :
a) se unirete al composto, 20 minuti prima della fine della cottura, delle patate a pezzi.
3) Se abbinerete lo spezzatino ad un bel piatto di polenta, riso in bianco

Ricetta con la Pentola a pressione:

Per dimezzare i tempi di cottura dello spezzatino, possiamo utilizzare la pentola a pressione ma vanno rispettati tempi e progressione nelle preparazione:
Rosolare bene la carne nella pentola con della cipolla tritata e qualche cucchiaio d’olio, girandoli spesso in modo che la carne si scotti da ogni lato. Bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco e continuare la cottura a fuoco vivace fino a completa evaporazione del vino. Aggiungere una scatola di pomodori pelati fatti a tocchetti o la passata, le erbe aromatiche ed acqua fino a coprire la carne. Chiudere la pentola a pressione e arrivare al fischio, abbassare la fiamma e lasciare cuocere la carne per 20-30 minuti. Togliere la pentola dal fuoco, lasciar raffreddare ed aprirla (oppure farla scaricare mettendola sotto il getto d’acqua e poi aprirla)

3) Se il sughetto risulta un po’ troppo liquido (dipende da quanto ne ha tirato fuori la carne):
a) potete togliere la carne poggiarla in un piatto e rimettere la pentola sul fuoco per qualche altro minuto a pentola aperta per fare addensare il sugo
b) oppure sciogliere in un paio di cucchiaiate d’acqua fredda un cucchiaino di maizena

Leggi anche

Pasta o tagliatelle all’uovo

Gnocchi senza patate, gnocchi napoletani

Gnocchi di patate o cavatelli

Precedente Polpettone al sugo e piselli Successivo Gnocchi di patate o cavatelli

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.