Come si prepara la pasta frolla salata

Come si prepara la pasta frolla salata. Mi serviva trovare un impasto da utilizzare per preparare una crostata salata, (la pasta frolla salata è ideale nella preparazione di timballi, pasticci, deliziose torte salate e rustici, scodelline o barchette ripiene, salatini per gli aperitivi ecc. buoni da portare in tavola in ogni occasione, anche durante le festività) ho trovato questa ricetta su un manuale e mi è piaciuta moltissimo così l’ho provata, l’impasto naturalmente è a base di farina, sale, burro e uova…..

Come si prepara la pasta frolla salata

Dai rimedi della nonna: Come si prepara la pasta frolla salata

La pasta frolla salata, è un impasto a base di farina, sale, burro e uova, e non è assolutamente difficile da preparare rispetto ad una   pasta frolla classica dolce ma ovviamente cambiano gli ingredienti e come la pasta frolla dolce deve avere determinate caratteristiche che ne assicurano la bontà: la consistenza, che deve essere assolutamente friabile, croccante ma non secca, l’aspetto, che deve essere bello dorato,  la pasta, che deve essere cotta al punto giusto.

Per preparare un impasto di pasta frolla che si scioglie in bocca io vi propongo questa ricetta e qualche consiglio…

Ingredienti:

200 g. di farina; 100 g. di burro; 1 pizzico di sale; 1 tuorlo uovo;1/2 bicchiere di acqua tiepida

Preparazione

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e spolveratela di sale. Mettete nell’incavo centrale il burro morbido tagliato a pezzettini ed il tuorlo. Iniziate ad impastare unendovi l’acqua un poco alla volta.

Lavorate velocemente quanto basta ad amalgamare tutti gli ingredienti. Formate un panetto con la pasta avvolgetela nella pellicola e fatela riposare un’oretta in frigo o comunque fino al momento di utilizzarla.

Trascorso questo tempo tiratela non troppo sottile e disponetela in una tortiera o teglia ecc. imburrata e infarinata e cuocete in forno

Consigli

1) Per preparare la pasta frolla utilizzate una farina povera di glutine questa renderà l’impasto elastico ed eviterà che si sbricioli;

2) Se la pasta frolla si sbriciola, è sufficiente aggiungere all’impasto un po’ d’acqua fredda o mezzo albume e ritroverà l’elasticità.

3) Nella preparazione della pasta frolla è importante che il burro sia freddo di frigorifero.

4) Per ottenere una pasta più friabile, è sufficiente aumentare la quantità di burro e diminuire la farina.

5) Se cuocete la pasta da sola e a forma di disco, ricoprite il guscio di pasta con carta da forno e disponetevi sopra dei fagioli secchi per non farla gonfiare.

6) L’impasto non deve essere manipolato a lungo, altrimenti diventa elastico.

7) Si può sostituire l’acqua con latte freddo.

8) Potete congelarla senza nessun problema, avvolta in una pellicola trasparente. Al momento dell’uso, lasciatela scongelare a temperatura ambiente per 3-4 ore o in frigo per tutta la notte. La pasta cruda congelata si può conservare per 3-4 mesi.

Precedente Le scarole saltate Successivo Crostatina con pesche sciroppate ed amaretti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.