Dieta scarsdale dimagrante e ipocalorica i pro i contro e alcuni consigli

Dieta scarsdale dimagrante e ipocalorica i pro i contro e alcuni consigli.  La dieta scarsdale è una regime alimentare ipocalorico molto seguito negli anni ’80 e, consigliata anche oggi, come la dieta dell’ultimo minuto o prima delle vacanze estive  per dimagrire. Ideata dal cardiologo Dott. Herman Tarnow, è una dieta che, prevede il consumo di circa 850/ 1000 calorie distribuite nell’arco della giornata e promette una perdita di peso di circa mezzo kg al giorno, purchè si seguano delle regole ben precise. Ecco qualche consiglio…

Dieta scarsdale dimagrante e ipocalorica i pro i contro e alcuni consigli

Dai rimedi della nonna: Dieta scarsdale dimagrante e ipocalorica i pro i contro e alcuni consigli

La dieta scarsdale si basa su alcun punti fondamentali: restrizione ipocalorica con consumo principale di proteine (si assumono solo 1.000 kcal al giorno distribuite tra proteine (43%), grassi (22,5%) e carboidrati (34,5%),)e una riduzione drastica di carboidrati, proprio per questo si può seguire per 2 settimane circa e poi passare alla dieta di mantenimento per non riprendere i chili persi.

Il mantenimento, ha una durata variabile in base alle proprie esigenze, in questa fase sono comunque vietati  gli zuccheri, dolci, amidi, legumi (tranne la soia), latticini, carni e condimenti grassi.

Come tutte le diete ha i suoi pro: è una dieta che non impone di pesare gli alimenti e si può perdere in media mezzo chilo al giorno;

 essendo una dieta con regime restrittivo ha quindi anche dei lati meno piacevoli “i contro affinchè funzioni o, meglio per dimagrire bisogna seguire delle regole ben precise:

Non sostituire o aggiungere nulla a quello indicato nel menu;

Spuntini mangiare solo carote e sedano a volontà;

Non bere alcool ma solo caffè o tè o acqua; non fumare

Evitare i condimenti e tutti i grassi: 

la carne deve essere magra e senza pelle,

condire le verdure solo con  limone o aceto

Non sovraccaricare lo stomaco e smettere di mangiare quando si è sazi.

La dieta scarsdale è una dieta dimagrante indicata solo per persone sane e che non presentano patologie particolari o disturbi e che praticano poco sport visto le basse calorie, anche per questo la sua durata  è di circa 14 giorni;

E’ un tipo di dieta che può essere ripresa solo a partire dell’eventuale acquisizione di 2 kg oltre il proprio peso forma. 

Il dimagrimento è molto personale e dipende da quanto si osservi attentamente la dieta, dal peso iniziale e da come reagisce l’organismo alla carenza di fibre e carboidrati

Detto questo, vediamo un esempio di dieta scarsdale:

Primo giorno 

Colazione: 1 / 2 pompelmo, caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: pesce o pollo o tacchino o manzo, (evitare gli insaccati), pomodori a fette, alla griglia o bolliti, caffè o tè.

Cena: pesce o frutti di mare di ogni tipo, insalata mista e verdure a piacere, pompelmo o frutto di stagione

 Secondo giorno

Colazione: 1 / 2 pompelmo o qualsiasi altro frutto di stagione,caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: macedonia di frutta mista (a piacere), caffè o tè.

Cena: hamburger magro alla griglia e pomodori, lattuga, sedano, olive, cavolini di Bruxelles o cetrioli. Caffè o tè.

Terzo giorno

Colazione: 1 / 2 pompelmo o qualsiasi altro frutto di stagione, caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: tonno o salmone con limone o aceto, pompelmo, melone e frutta di stagione. Caffè o tè.

Cena:  Fettine di agnello, lattuga, pomodori, cetrioli, sedano, caffè o tè.

 Quarto giorno

Colazione: 1 / 2 pompelmo o qualsiasi altro frutto di stagione, caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: 2 uova con formaggio o ricotta a basso contenuto di grassi, zucchine, fagiolini e pomodori, 1 fetta di pane integrale, caffè o tè.

Cena: pollo alla griglia o lessato e spinaci, peperoni, fagiolini, caffè o tè.

 Quinto  giorno

Colazione: 1 / 2 pompelmo o qualsiasi altro frutto di stagione, 1 fetta di pane integrale, caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: formaggio assortito, spinaci, 1 fetta di pane. Caffè o tè.

Cena: pesce o crostacei, insalata mista con verdure fresche e cotte a piacere, 1 fetta di pane, caffè o tè.

 Sesto giorno

Colazione: 1 / 2 pompelmo o qualsiasi altro frutto di stagione, caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: macedonia di frutta (a piacere), caffè o tè.

Cena: arrosto di tacchino o di pollo, insalata di pomodori e lattuga, pompelmo o frutta di stagione, caffè o tè.

Settimo giorno

Colazione: 1 / 2 pompelmo o qualsiasi altro frutto di stagione, caffè o tè (senza zucchero, panna o latte)

Pranzo: pollo o tacchino freddo o caldo, pomodori, carote, cavolo (cotto), broccoli, cavolfiori, caffè o tè.

Cena: bistecca alla griglia in abbondanza (qualsiasi taglio), insalata di lattuga, cetrioli, sedano e pomodori, cavolini di Bruxelles, caffè o tè.

Seconda Fase: Mantenimento

Lunedi

Colazione: latte scremato, 1 fetta di pane integrale e 1 frutto (1 arancia o mela o 1/2 pompelmo.

Metà mattina: 1 yogurt magro

Pranzo: insalata con 100 g di prosciutto cotto, 1 uovo, ½ tazza di piselli, 100 grammi di fagiolini lessati o asparagi al vapore, mezzo pomodoro a fette, 1 infuso di tè verde con dolcificante o amaro.

A metà pomeriggio: 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Merenda: un infuso a scelta

Cena: Tonno al naturale con lattuga, pomodori e cipolle, 1 fetta di pane e 1 tè. 

Martedì 

Colazione: latte scremato, 1 fetta di pane integrale, 1 frutto (1 arancia o mela o 1/2 pompelmo).

Metà mattina: prosciutto e formaggio, 1 fetta di pane.

Pranzo: pollo senza pelle, verdure al forno o alla griglia, senza condimenti grassi, tè 

A metà pomeriggio: 1 yogurt magro

Merenda: latte scremato, 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Cena: 3 uova ripiene di tonno naturale (il tonno sostituisce il tuorlo), con lattuga, cipolle, pomodori e 1 tè. 

Mercoledi

Colazione: latte scremato, 1 fetta di pane integrale con una fetta di prosciutto e formaggio cremoso.

Metà mattina:1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Pranzo: pesce alla griglia, lattuga, pomodori e cipolle, tè.

A metà pomeriggio: 1 yogurt magro

Merenda: latte scremato e 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Cena: bresaola, prosciutto crudo e cotto, 1 fetta di pane, tè con dolcificante  

Giovedì

Colazione: latte scremato,1 fetta di pane tostato di grano con ricotta.

Metà mattina: 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Pranzo: funghi e zucchine, 200 g di petto di pollo alla griglia, tè.

A metà pomeriggio: 1 yogurt magro

Cena: pizza, tè. 

Venerdì

Colazione: latte scremato, 1 fetta di pane integrale con formaggio fresco.

Metà mattina: 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Pranzo: carne macinata di manzo magra con aglio e prezzemolo, pomodoro a fette e origano, insalata e cipolle, 1 fetta di pane, tè.

A metà pomeriggio: 1 yogurt magro

Merenda: latte scremato, 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Cena: verdure miste bollite con uova sode, tè. 

Sabato

Colazione: latte scremato, 1 fetta di pane integrale con una fetta di prosciutto e formaggio.

Metà mattina: 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Pranzo: formaggio di soia, zucca bollita, pomodori e cipolle, 1 fetta di pane, tè.

A metà pomeriggio: 1 yogurt magro

Merenda: latte scremato, 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Cena: pizza di carne magra (pomodori, peperoni, formaggio, origano al forno) con insalata, tè. 

Domenica

Colazione: latte scremato, 1 fetta di pane integrale, 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Metà mattina: panino prosciutto e formaggio

Pranzo: pollo alla griglia senza pelle, insalata, 1 fetta di pane, tè.

A metà pomeriggio: 1 yogurt magro

Merenda: latte scremato, 1 arancia o mela o 1/2 pompelmo

Cena: Insalata di verdure crude con uova sode, frutta, tè.

Attenzione

La dieta scarsdale non é una dieta equilibrata, il numero delle calorie giornaliere è molto basso; Prima di iniziare la dieta Scarsdale o qualsiasi altro regime alimentare per perdere peso consultare sempre il proprio medico o nutrizionista e assicurarsi di non essere in presenza di carenze nutrizionali o problemi di salute incompatibili con la dieta stessa.

Leggi anche

Un esempio di dieta i trucchi per dimagrire e perdere peso

Consigli per dimagrire e perdere peso, trucchi, regole e rimedi

La dieta mediterranea come avere una alimentazione sana e bilanciata

Evitiamo l’effetto Yo Yo dopo una dieta dimagrante

Precedente La dieta dissociata per depurarsi e dimagrire, i consigli e i principi fondamentali Successivo Un bicchiere di acqua e limone per il benessere e la salute

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.