Semi di chia proprietà e rimedi

Semi di chia proprietà e rimedi. I semi di chia, sono dei semi piccoli e scuri ma ricchi di numerosi nutrienti: proteine, vitamine, fibre vegetali, sali minerali, antiossidanti e lipidi. L’integrazione nella dieta quotidiana di questi piccoli semi apporta numerosi benefici al nostro organismo, scopriamoli!

Semi di chia proprietà e rimedi
Semi di chia proprietà e rimedi-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Semi di chia proprietà e rimedi

I semi di chia si ricavano da una pianta floreale annuale, la Salvia Hispanica, appartenente alla famiglia delle Labiatae, estremamente comune nelle zone del centro e del sud America, in particolare in Messico e Guatemala. I semi di chia sono ricchi di numerosi nutrienti: proteine, vitamine, fibre vegetali, sali minerali, antiossidanti e lipidi, il loro consumo apporta numerosi benefici al cuore, al cervello, alla vista, alla regolarità e alla pulizia dell’intestino, al sistema nervoso, alla perdita di peso e non solo…

La pianta di semi di chia era già coltivata dagli Aztechi in epoca precolombiana, i suoi semi, erano alla base della loro alimentazione insieme al mais e ai fagioli. Si racconta che i guerrieri aztechi traessero dai semi di Chia la forza per vincere le battaglie, o che li usassero come rimedio contro le infiammazioni e le infezioni. Sembra che anche i Maya facessero larghissimo consumo dei semi di chia e li utilizzassero nelle celebrazioni religiose come offerta propiziatoria agli dèi. I semi di Chia vennero importati in Europa da parte dei coloni spagnoli dopo la scoperta dell’America e il contatto con usi e costumi delle popolazioni precolombiane indigene.

Descrizione

La pianta dei semi di chia, raggiunge anche 1 metro di altezza, fiorisce a luglio e ad agosto, ed ha fiori ermafroditi con organi sia maschili che femminili, la germinazione avviene in 2 settimane. La raccolta dei semi anche se sono molto piccoli, non è complicata,  il loro colore varia dal bianco, al marrone scuro, al nero. I semi possono essere preservati e conservati per anni senza che perdano in sapore e qualità, oltre che alimentare, anche di germinazione. In questi piccoli semi sono racchiuse proprietà nutrizionali molto interessanti: proteine, carboidrati a basso indice glicemico, grassi polinsaturi, fibre insolubili, sali minerali, vitamine e antiossidanti.

Proprieta e benefici

I semi di Chia sono ricchi di:

-carboidrati a basso indice glicemico, sono particolarmente adatti a coloro che soffrono di diabete

-di fibre, la fibra insolubile contenuta nei semi di Chia è in grado di assorbire acqua 9 volte in più rispetto al proprio peso,  formando così una massa vischiosa.  E’ indicata per tutti coloro che soffrono di colon irritabile o stitichezza, ma anche nelle diete dimagranti in quanto dà un senso di sazietà prolungato e aiuta contro gli eccessi

– di omega 3, acidi grassi polinsaturi, molto utili per prevenire e curare le malattie cardiovascolari e alcune malattie infiammatorie,  per il buon funzionamento della vista e del cervello, per le allergie

-di antiossidanti, oltre alla vitamina C contengono anche acido caffeico, acido clorogenico, miricetina, quercitina e campferolo in grado di contrastare i radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare

-di calcio con un contenuto pari a 177 milligrammi per ogni porzione da 100 grammi;

-di vitamine A, B e C, inclusa la vitamina B6, alcune tabelle riportano anche la B12;

-di minerali come selenio, zinco, magnesio, potassio e ferro;

e di amminoacidi essenziali quali metionina, cisteina e lisina:

I semi di Chia sono privi di glutine, quindi, ideali anche per coloro che soffrono di celiachia o di intolleranza, sono  inodore e atossici,   aiutano a regolare i livelli degli zuccheri nel sangue e prevengono un eccessivo aumento di peso. Potassio e magnesio combattono la ritenzione idrica, mentre il contenuto di calcio, maggiore che nel latte, 100 g di semi di chia ne contiene 600 mg, 5 volte più del latte, li rende utili in menopausa e per i vegani. Il loro contenuto di aminoacidi, di vitamine e di sali minerali contribuisce a regalare all’organismo un ottimo livello di energia.

Utilizzo

.Le dosi raccomandate sono di 10 grammi al giorno (pari a circa 1 cucchiaio), per aumentare il loro effetto benefico si può aumentare la quantità di semi di chia a 20-25 grammi al giorno (circa 2 cucchiai)., ricordate però di non esagerare con le quantità, perché i semi di chia possono avere un effetto lassativo inaspettato. Ecco alcune idee per utilizzare i semi di chia:

Prima colazione: basta inserirli nello yogurt, nel latte e cereali, insieme al muesli; oppure tenerli in ammollo in un succo di frutta o latte per quindici minuti,  i semi addenseranno la preparazione trasformandola quasi in budino a cui potrete aggiungere per arricchire uvetta, frutti di bosco, ecc.,  frullati o interi;

Pranzo o cena: i semi di chia sono utili per arricchire insalate di verdure fresche, ma anche di quinoa, miglio, orzo; oppure come gelatina o addensante,  ideale nelle zuppe, nelle salse, nei dolci o nei frullati; basta lasciare i semi  in ammollo per circa mezz’ora in mezzo bicchiere d’acqua e si vedrà formarsi una specie di gelatina vegetale;

come integratore naturale: assumere un cucchiaio circa al giorno di semi di chia con un bicchiere d’acqua;

Bevanda al limone e miele antifame: Lasciare in ammollo 5 gr di semi di chia (un cucchiaino)  in 300 ml di acqua (1 bicchiere e ½ ). Aggiungere il succo di limone e un cucchiaio di miele. Il gel cosi ottenuto rallenta la digestione e l’assorbimento dei carboidrati, rende sazi più a lungo. Ricordate di bere quest’acqua ogni mattina a digiuno

I semi di chia possono essere acquistati online, nelle erboristerie, nelle botteghe del commercio equo e solidale o nei negozi di prodotti biologici e naturali

Leggi anche

Semi di lino proprietà e controindicazioni

Magnesio, cura e rimedio per lo stress

Cause disturbo del sonno e insonnia e i rimedi naturali

Zucca proprietà e utilizzo

Precedente Immagine frase Ognuno dipinge... Successivo Immagine frase Ho imparato che gli amori possono...