Olio di semi di lino proprietà e utilizzo

Olio di semi di lino proprietà e utilizzo. L’olio di lino è un olio vegetale che viene ricavato dalla spremitura a freddo dei semi dell’omonima pianta. E’ un olio, utilizzato e conosciuto di solito ad uso cosmetico, viene utilizzato sui capelli, li rende più morbidi e lucidi e sulla pelle che rende bella e sana.  Grazie alle sue proprietà, però può essere utilizzato in tantissimi modi,  in cucina, in casa, in giardino, per la salute, conosciamolo meglio!

Olio di semi di lino proprietà e utilizzo
Olio di semi di lino proprietà e utilizzo

Dai rimedi della nonna: Olio di semi di lino proprietà e utilizzo

Nel precedente post abbiamo parlato delle proprietà benefiche dell’integrazione nella nostra dieta dei semi di lino, oggi invece parleremo dell’olio omonimo, delle sue proprietà e del suo utilizzo non solo in cosmetica, ma anche per la salute e la casa.

Proprietà 

L’olio di lino ha le stesse sostanze benefiche contenute all’interno dei semi, ovvero:

-minerali: calcio, sodio, magnesio, fosforo, zinco, ferro, potassio, manganese, selenio e rame;
-vitamina B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, vitamina E e K;
-zuccheri (glucosio e saccarosio);
-acidi grassi omega 3 e Omega 6 ;
.lignani potenti antiossidanti;
-aminoacidi: acido glutammico e acido aspartico, arginina, glicina, istidina, cistina, leucina, isoleucina, metionina, prolina, serina, treonina, triptofano, tirosina e valina. Sostanze, che gli conferiscono notevoli proprietà benefiche e salutari.

Benefici 

Una piccola dose quotidiana di olio di semi di lino apporta numerosi benefici a tutto l’organismo: favorisce la funzionalità intestinale;  allevia i dolori premestruali; è utile nel trattamento di patologie come l’ipertensione; migliora le capacità digestive; è indicato durante la menopausa per prevenire l’osteoporosi ed altre patologie alle ossa, al cuore e all’apparato digerente; ha proprietà stimolanti per il sistema immunitario; è utile per rigenerare le unghie e i capelli fragili; secondo i risultati di alcune ricerche scientifiche, aiuta nella prevenzione di tumori e malattie degenerative; contribuisce alla depurazione dell’organismo; è un ottimo integratore nelle diete vegetariane e vegane; è utile per lenire l’infiammazione e il dolore delle articolazioni; ecc.

Utilizzo

Grazie alle sue proprietà l’olio di semi di lino può essere utilizzato in molti modi, ecco qualche esempio:

Uso alimentare: una piccola dose quotidiana di olio di semi di lino apporta numerosi benefici a tutto l’organismo. Integrare l’olio di lino nella dieta è semplice, la soluzione migliore è quello di assumerne due cucchiai al giorno a digiuno, oppure di utilizzarlo come condimento sugli alimenti, ricordate solo che,  va utilizzato sempre a crudo, perche la cottura nè altera le proprietà;

Uso cosmetico per curare e nutrire la pelle è utile come:

1) Anti-age viso: applicare l’olio con un massaggio delicato, soprattutto nella zona del contorno occhi e del contorno labbra;
2) per la Dermatite seborroica: applicare quotidianamente sulla pelle infiammata e massaggiate con delicatezza;
3) per la Pelle screpolata: massaggiare l’olio sulla pelle del viso o sulle zone del corpo maggiormente soggette a secchezza (come gomiti e ginocchia), sino al suo completo assorbimento per avere una pelle liscia ed idratata
4) come Struccante: basta applicarne una piccola quantità direttamente sul viso, poi toglierlo con un panno in microfibra e risciacquare;

Sui capelli è utile per:

1) capelli secchi e sfibrati: applicare quotidianamente sulle punte asciutte;
2) come Ristrutturante: applicare uno o due cucchiai di olio di semi di lino sui capelli, mezz’ora prima di lavarli;
3) contro la forfora. massaggiare poche gocce di olio di semi di lino sul cuoio capelluto prima di fare lo shampoo.

L’olio di semi di lino è ideale anche come olio da massaggio in caso di: scottature, pelle secca, irritata e pruriginosa, come dopo depilazione, per le smagliature;

per un Massaggio antidolorifico: l’olio di semi di lino è un’ottima base per realizzare un unguento da massaggi con effetto antidolorifico, lenitivo e riscaldante, utile per alleviare anche i formicolii e la debolezza muscolare che spesso si accompagnano all’infiammazione del nervo sciatico.

Ma, non è finita, l’olio di semi di lino crudo (solitamente non quello per uso alimentare che è più costoso.) viene utilizzato per nutrire il legno e per trattarlo, mentre quello cotto viene usato per il restauro dei mobili; nel giardinaggio infine, viene utilizzato come base per preparare prodotti da spruzzare sulle piante in presenza di cocciniglie ed uova di insetti.

L’olio di lino per uso alimentare, è ottenuto per spremitura a freddo, preferibilmente da semi coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biologica; è molto fragile, e a contatto con la luce e in ambienti caldi irrancidisce facilmente e perde le sue proprietà. Viene venduto in bottiglie di vetro scuro, va conservato correttamente in frigorifero e consumato il prima possibile. Data l’estrema delicatezza del prodotto, è preferibile acquistare confezioni piccole.

Attenzione:

Non superare le dosi consigliate, si può incorrere in episodi di nausea, diarrea, gas intestinali e mal di stomaco; consultare il medico prima dell’assunzione.

Leggi anche

Alga spirulina proprietà e rimedi

Le proprietà delle spezie per la salute

Stanchezza primaverile rimedi ed erbe

Semi di lino, proprietà, rimedi e controindicazioni

Semi di chia proprietà e rimedi 

La ricetta dello sciroppo di Aloe vera casalingo

Precedente Immagine frase La felicità umana... Successivo Immagine frase Il futuro non esiste...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.