Magnesio, cura e rimedio per lo stress

Magnesio, cura e rimedio per lo stress. Il magnesio è un oligoelemento fondamentale per il corpo umano perchè contribuisce a gestire ansia e stress, ma anche a prevenire l’osteoporosi e i dolori legati al ciclo mestruale. Il magnesio si trova nel nostro corpo per la maggior parte nelle ossa, insieme al calcio e al fosforo.

Magnesio, cura e rimedio per lo stress
Magnesio, cura e rimedio per lo stress-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Magnesio cura e rimedio per lo stress

Il magnesio, il cui simbolo chimico è Mg è  un elemento fondamentale  per la salute e il benessere del nostro organismo, una  carenza di questo minerale può provocare diversi disturbi e malattie a livello del sistema nervoso e circolatorio. Scopriamo tutte le sue proprietà e il fabbisogno giornaliero.

Il nostro organismo, a seconda del peso corporeo e dell’età, dal sesso e da particolari condizioni generali o di salute, ha bisogno di un adeguato apporto di magnesio giornaliero, che di solito è garantito dal cibo, attraverso una dieta ricca di alimenti che lo contengono oppure da una supplementazione con specifici integratori.

La dose giornaliera di magnesio (Secondo la Commission of the European Communities (1993), è compresa tra 150 e 500 mg al giorno) in media per un adulto è circa di 350 mg per gli uomini e 300 mg per le donne (Lichton, 1989), dose aumentabile fino a 450 mg nel periodo di gravidanza e allattamento.

Importanza del Magnesio 

Il magnesio, è un elemento fondamentale per  tutte le reazioni biochimiche che avvengono nel nostro organismo, attiva infatti, oltre 300 enzimi e svolge un ruolo essenziale nella inibizione  della attività neuro- muscolare, della eccitabilità, quindi è un componente essenziale per curare lo stress e i suoi sintomi.

Il magnesio inoltre regola il battito cardiaco, mantiene sano il sistema immunitario, rafforza il tessuto osseo, normalizza la pressione sanguigna, è efficace nei disturbi di nervosismo, per i tremori alle mani, per la sindrome premestruale .

Carenza Magnesio

La carenza di magnesio può manifestarsi in pazienti affetti da diabete, nelle persone che assumono diuretici, nelle persone anziane, nelle persone che soffrono di pancreatite, alcolismo cronico, disfunzioni renali,  cirrosi epatica, arteriosclerosi, nelle gestanti, in persone che seguono una dieta a basso contenuto calorico o ad alto contenuto di carboidrati; a causa di una grave mancanza di assorbimento causata da diarrea cronica o vomito, da alcuni ormoni assunti come farmaci, ecc

I sintomi di una carenza di magnesio possono includere: disturbi gastrointestinali, mancanza di coordinazione, debolezza, cambiamenti di personalità, apprensione, spasmi muscolari, tremori, confusione, ritmo cardiaco irregolare, depressione, irritabilità,  disorientamento, stress., sensazione di spossatezza, difficoltà nel sonno, unghie fragili e tendenti a sfaldarsi

Un eccesso di stress, fisico o psichico, provoca un maggiore consumo di magnesio, con conseguente possibile carenza, che a sua volta provoca una ridotta sopportazione dello stress, innescando un circolo vizioso che impedisce il recupero dell’equilibrio e rende l’individuo ipersensibile anche a condizioni di stress normalmente tollerate. Il magnesio è quindi, un minerale essenziale per la salute di: muscoli, ossa, cuore, nervi e sistema immunitario e  lo possiamo assumere attraverso gli alimenti o gli integratori 

Magnesio e Alimenti

Come abbiamo detto all’inizio un giusto apporto di questo minerale viene garantito dal cibo, attraverso una dieta ricca di alimenti  soprattutto integrali e vegetali che lo contengono. Prediligiamo nella nostra alimentazione acque minerali ricche di magnesio e alimenti a base di cereali integrali, alimenti come mandorle, fagioli, mais integrale, pane integrale, lenticchie, crusca, verdure a foglia verde, frutti di mare,  soia e lecitina di soia, lievito di birra;

Limitiamo il consumo del caffè perché aumenta la eliminazione del magnesio, il fumo e l’alcool.

Di seguito, troverete un elenco di alcuni alimenti utili e le loro caratteristiche:

Banane: contengono magnesio, un rilassante dei muscoli, e in piccole dosi, calmanti come la melatonina e la serotonina.

Camomilla: pianta che ha un  blando effetto sedativo.

Latte caldo: Il latte contiene il triptofano, un aminoacido che produce effetti sedativi, e il calcio che aiuta il cervello a utilizzarlo.

Patate: Una piccola patata bollita rimuove gli acidi che interferiscono con il triptofano, l’aminoacido dall’effetto sedativo.

Mandorle: Aiutano il cuore e una manciata può facilitare il sonno, poiché contengono magnesio, un rilassante per i muscoli.

Pane integrale: Una fetta tostata nel vostro te zuccherato con il miele, libera l’insulina che aiuta il triptofano a raggiungere il cervello, dove si trasforma in serotonina, un calmante che consiglia il sonno.

Tacchino. Si tratta della principale fonte di triptofano, la sostanza dagli effetti sedativi che agisce soprattutto quando lo stomaco è vuoto, e in giro non ci sono quantità di proteine

In aggiunta agli alimenti, è possibile assumere il magnesio anche attraverso gli integratori,  scegliendo il tipo più adatto alle nostre necessità o meglio  a seconda delle necessità del nostro organismo e della capacità dell’organismo stesso di assorbirlo:

-Cloruro di magnesio è altamente biodisponibile, ed  è indicato  per problemi premestruali e disidratazione;

Magnesio citrato o Magnesio Supremo ha una buona biodisponibilità, ed è indicato  contro la stitichezza;

Magnesio pidolato ha un assorbimento veloce, ed è indicato in caso  di stanchezza, irritabilità, affaticamento muscolare, ecc;

Magnesio glicerofosfato è indicato per il sistema nervoso;

Magnesio bisglicinato è assorbito e riversato nel sangue più facilmente attraverso l’intestino.

Magnesio lattato o organico è indicato per bruciori di stomaco, crampi muscolari e per nutrire la pelle

Magnesio ossido o idrossido di magnesio ha azione lassativa;

Magnesio carbonato ha una bassissima biodisponibilità ed è utilizzato come antiacido

Magnesio solfato o sale inglese è un purgante

Il magnesio in commercio lo troviamo in compresse, capsule, in bustine (polvere) e liquido.

Attenzione

In alcune persone, il magnesio può causare disturbi di stomaco, nausea, vomito, diarrea e altri effetti collaterali; Non eccedere nelle dosi. Dosi elevate infatti, possono causare gravi effetti collaterali tra cui un battito cardiaco irregolare, bassa pressione arteriosa, confusione e rallentamento della respirazione. Consultare sempre prima il proprio medico prima di  acquistare e consumare integratori alimentari a base di sali minerali.

Leggi anche 

Ansia, nervosismo e panico i rimedi naturali

Aromaterapia e oli essenziali

Zucca proprietà e utilizzo

Precedente Rimedi naturali per l'alitosi Successivo Consigli per dimagrire e perdere peso: trucchi, regole e rimedi naturali

Un commento su “Magnesio, cura e rimedio per lo stress

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.