Le Proprietà della camomilla

Le Proprietà della camomilla . La camomilla è una pianta medicinale tra le più note e utilizzate al mondo, come rimedio della nonna naturale sotto forma di tisana, bevuta o, utilizzata esternamente sotto forma di  impacchi. Grazie alle sue proprietà: aromatiche, amaricanti, antiflogistiche ed antispasmodiche, ulcero-protettiva, lenitive, antimicrobiche,  è utilizzata anche dall’industria farmaceutica, cosmetica, erboristica e alimentare, conosciamola un po’!

Le Proprietà della camomilla

Dai rimedi della nonna: Le Proprietà della camomilla

La camomilla è una pianta erbacea annuale comune nei prati e nei campi coltivati,  le cui proprietà mediche erano già note agli antichi Egizi, ancora oggi, per i suoi principi e costituenti è utilizzato in diversi campi (farmacologico, alimentare, liquoristico, cosmetico ed erboristico).

In casa, quando si parla di camomilla siamo soliti pensare al classico infuso da bere prima di andare a dormire per conciliare il sonno, o da dare ai bambini quando hanno il mal di stomaco ma, le  proprietà della camomilla sono davvero tante: sedative, antinfiammatorie, digestive, antispasmodiche, antiflogistiche, antibatteriche, antiallergiche, ulceroprotettive, lenitive, emollienti… e, può essere utilizzata come rimedio naturale, per la bellezza  e la salute, sia per uso interno che esterno.

1) Uso Interno: tisane contro spasmi e problemi digestivi come ulcere, acidità, nausee, vomito, gastroenterite, coliche del neonato ecc. ; in caso di  raffreddamenti, insonnia, ansia, stress, crampi mestruali, febbre da fieno e  allergie;

2) Uso esterno:  per bagni, oli essenziali, pomate, compresse, come disinfettante e cicatrizzante.

Della camomilla se ne utilizzano i fiori secchi per la  preparazione di tisane ma anche l’olio essenziale, (un olio blu dalla consistenza viscosa), che si ricava mediante distillazione in corrente di vapore, dai capolini freschi.

L’olio essenzale di camomilla è utilizzato dalle industrie farmaceutiche e cosmetiche per la preparazione di vari trattamenti cutanei ad azione calmante ed antiflogistica nei confronti dell’epidermide, per la preparazione di colliri antinfiammatori, schiarenti capelli, ecc

I principi attivi della Camomilla sono:

Flavonoidi includenti apigenina e luteolina, molteplici flavoni e flavonoli metossilati.

Olio essenziale;

Acidi fenolici;

Polisaccaridi;

Tutti i componenti della camomilla raggiungono la massima concentrazione  al momento della fioritura e sono soprattutto presenti nei fiori e molto meno nelle altre parti del vegetale.

Detto questo vi ricordo che:

in commercio la camomilla si trova in bustine o sotto forma di fiori essiccati sfusi per infuso (in erboristeria), in compresse, spray, soluzioni, pomate e oli utilizzati solo per uso esterno.

Ci sono diversi modi per sfruttare e godere delle proprietà curative di questa pianta, che dipendono anche dal modo di utilizzo, che può essere dalla classica tisana da bere agli impacchi o all’utilizzo dell’ olio essenziale di camomilla per frizioni o bagni rilassanti. ecc

e che i rimedi naturali, i preparati fai da te  derivati dalla camomilla sono tanti ma li vedremo nel prossimo post La camomilla per la bellezza e la salute

Attenzione

Quando utilizzate la camomilla come rimedio fate attenzione sempre ai tempi di infusione

L’ abuso di questa pianta può avere effetti collaterali

La camomilla è controindicata in gravidanza

Leggi anche 

Curarsi con le piante, la fitoterapia e i rimedi naturali

Cosa sono gli oli essenziali, proprietà e rimedi

Erbe utili per lo stress

Le proprietà delle spezie per la salute

Le erbe medicinali e le preparazioni per curarsi in maniera naturale

Precedente Cure e rimedi per i disturbi estivi Successivo La camomilla per la bellezza e la salute

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.