Le piante utili per curare l’apparato respiratorio

Le piante utili per curare l’apparato respiratorio. L’apparato respiratorio è costituito dalle vie aeree e dai polmoni, organi che hanno il compito di rifornire di ossigeno le cellule e di eliminare l’anidride carbonica prodotta dall’ossidazione delle sostanze organiche. Durante la nostra vita è soggetto a diversi disturbi, vi sono però diversi rimedi e piante utili per curarlo, sopriamole!

Le piante utili per curare l’apparato respiratorio
Le piante utili per curare l’apparato respiratorio-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Le piante utili per curare l’apparato respiratorio

L’apparato respiratorio è costituito dalle vie aeree (naso, faringe, laringe, trachea, bronchi) e dai polmoni, organi che hanno il compito di rifornire di ossigeno le cellule e di eliminare l’anidride carbonica prodotta dall’ossidazione delle sostanze organiche. Le vie aeree e i polmoni possono ammalarsi a causa dell’attacco di batteri, virus e sostanze tossiche (gas, polveri, ecc.), che si trovano nell’ambiente e che attraverso la bocca ed il naso possono penetrarvi con facilità causando molti disturbi …

La natura come sempre, ci offre un valido aiuto con le erbe naturali o piante medicinali, per curare diverse patologie dell’apparato respiratorio. Grazie alle loro proprietà: antinfiammatorie, balsamiche, mucolitiche, sedative, ecc., esse possono essere utilizzate, per curare conseguenze di una congestione nasale, di un ristagno di muco o di una modificazione del tono muscolare liscio delle vie aeree,  di origine virale, infettiva o allergica, ovvero l’influenza, la tosse, il raffreddore, la sinusite, l’allergia, l’asma bronchiale ecc. Le erbe naturali o piante medicinali, si utilizzano sotto forma di tisane, decotti, tinture madri, macerati glicerinati,  ecc., ma per sfruttare al meglio i principi attivi in esse contenute, vanno assunte, nelle dosi e nei modi consigliati dall’erborista o dal farmacista.

Di seguito troverete un piccolo elenco dei disturbi più comuni dell’apparato respiratorio e delle erbe o piante officinali che possiamo utilizzare per curarli e le loro proprietà

Per l’Influenza possiamo utilizziamo:

Boswellia serrata (Boswellia) ad azione anti-infiammatoria, antidolorifica e antiallergica; Echinacea angustifolia (Echinacea) ha proprietà immunostimolanti, è utile per infezioni, virali, raffreddore, influenza e infezioni delle vie urinarie; Malpighia punicifolia (Acerola)è utile nella fragilità capillare per gli stati febbrili (vitamina C), per le malattie da raffreddamento, le emorragie, stimola le difese immunitarie; Propoli utili nelle infezioni dell’apparato respiratorio: raffreddore, mal di gola, influenza, è utilizzato anche per la cura dell’igiene orale, contro alito cattivo, gengiviti, infiammazioni della bocca in genere, è utile nelle cicatrizzazioni lente e difficili, nelle dermatiti, nelle screpolature, foruncoli, eczemi, nei problemi ginecologici, nelle gastriti, coliti e ulcere; Ribes nigrum (Ribes nero) è un cortisonico naturale, è utile nelle allergie, nei dolori articoli, nei dolori reumatici, nella gotta, nella fragilità capillare, è un tonico generale, stimola la corteccia surrenale, alza le difese immunitarie è un antivirale; Rosa canina è utile nelle allergie, nelle affezioni influenzali, aiuta contro i radicali liberi, è essenziale per i fumatori: Salix alba (Salice) è un potente analgesico, antipiretico, antireumatico, antispasmodico, è utile nelle fibromialgie, nelle atralgie, nelle forme reumatiche croniche, nell”insonnia, riduce il tasso di glucosio ne sangue, ed i crampi mestruali; Uncaria tomentosa (Uncaria) è antibatterica, vermifuga, ricostruisce la flora batterica, è utile nelle ulcere, nelle gastriti, nei problemi genitali, nelle artriti, nei dolori reumatici, per chi fuma, per l’acne, per il fegato e per le allergie.

Per il Raffreddore possiamo utilizzare le seguenti piante:

Malpighia punicifolia (Acerola); Propoli; Ribes nigrum (Ribes nero); Rosa canina; Thymus species (Timo) è un anti-infettivo, anti-infiammatorio, un antiossidante e antiradicalico.

Per la Tosse possiamo utilizzare:

Althaea officinalis (Altea) ha proprietà antinfiammatorie, leggermente lassative, emollienti e lenitive, decongestionanti, espettoranti: Glycyrrhiza glabra (Liquirizia) è rinfrescante, bechico, lassativo, espettorante, diuretico e ha proprietà antinfiammatorie; Malva officinalis (Malva) è utile caso di stitichezza, colite, gastrite, cistite, nelle enuresi dei bambini (orina di notte nel letto), nella tosse e nelle bronchiti acute e croniche, nelle stomatiti e nell’afte; Papaver rhoeas (Papavero rosso) ha proprietà sedative, antispasmodiche, antinfiammatorie, tossigughe, ed espettoranti ; Polygala virginiana (Poligala) è un fluidificante ed espettorante; Pinus species (Pino di varie specie) ha azione antibatterica, espettorante e balsamica ed è un antisettico ; Propoli.

Per l’Allergia utilizziamo:

Ginkgo biloba (Ginkgo) è utile per la memoria, migliora la circolazione sanguigna, è un antiossidante, è utile nella sordità e nei ronzii alle orecchie, nelle vertigini, nelle turbe della senescenza, nelle emicranie, nelle cefalee, nelle emorroidi, è un antiaggregante piastrinico, è utile nei problemi sessuali, nell’ impotenza, nel colesterolo; Glycyrrhiza glabra (Liquirizia); Ribes nigrum (Ribes nero).

Per l’Asma bronchiale utilizziamo:

Ginkgo biloba (Ginkgo); Glycyrrhiza glabra (Liquirizia); Ribes nigrum (Ribes nero); Boswellia serrata (Boswellia).

Per la Bronchite utilizziamo:

Echinacea angustifolia (Echinacea); Malpighia punicifolia (Acerola); Malva officinalis (Malva); Propoli; Ribes nigrum (Ribes nero); Rosa canina; Thymus species (Timo); Uncaria tomentosa (Uncaria) è antibatterica, vermifuga, ricostruisce la flora batterica, è utile per le ulcere, le gastriti, i problemi genitali, l’ artrite, i dolori reumatici, è utile per chi fuma, per l’acne, per il fegato e per le allergie.

Per i Deficit dei processi immunitari utilizziamo:

Echinacea angustifolia (Echinacea); Eleutherococcus senticosus (Eleuterococco) è utile nello stress, nei problemi sessuali, nell’impotenza, nella frigidità, nell’esaurimento, aiuta la resistenza fisica e mentale, rinforza il sistema immunitario, contiene estrogeni ; Malpighia punicifolia (Acerola), Panax ginseng (Ginseng) ha proprietà antiossidanti, antipiretici, ipocolesterolemizzanti, probiotici, radioprotettivi, anticancerogeni ed antinfiammatori; Propoli; Rosa canina; Uncaria tomentosa (Uncaria).

Per le Faringotonsiliti utilizziamo:

Echinacea angustifolia (Echinacea); Malpighia punicifolia (Acerola); Malva officinalis (Malva); Propoli; Ribes nigrum (Ribes nero); Rosa canina; Thymus species(Timo); Uncaria tomentosa (Uncaria).

Per le Laringiti utilizziamo:

Echinacea angustifolia (Echinacea); Malpighia punicifolia (Acerola); Malva officinalis (Malva); Propoli; Ribes nigrum (Ribes nero); Rosa canina; Thymus species(Timo); Uncaria tomentosa (Uncaria).

Per la Sinusite utilizziamo:

Echinacea angustifolia (Echinacea); Malpighia punicifolia (Acerola); Malva officinalis (Malva); Propoli; Ribes nigrum (Ribes nero); Rosa canina; Thymus species(Timo); Uncaria tomentosa (Uncaria).

Leggi anche 

Le erbe e le preparazioni per curarsi in maniera naturale 

Le proprietà delle spezie per la salute

Aromaterapia e oli essenziali

Convalescenza e influenza consigli e rimedi

Sinusite accorgimenti e rimedi naturali

Calmare la tosse con i rimedi naturali

Bronchite i rimedi naturali per curarla

Precedente Le erbe medicinali e le preparazioni, per curarsi in maniera naturale Successivo Convalescenza e Influenza consigli e rimedi