La ricetta della torta della nonna

Un dolce facile da preparare buono, goloso, morbido e profumato? Proviamo la ricetta della torta della nonna realizzato con una morbida e friabile pasta frolla ripiena di crema pasticcera e decorata con pinoli e zucchero a velo

La ricetta della torta della nonna
La ricetta della torta della nonna

Dai rimedi della nonna: La ricetta della torta della nonna

Oggi prepareremo un dolce buonissimo la torta della nonna, esternamente una morbida e friabile pasta frolla, che possiamo preparare in casa o comprare già pronta al supermercato, con un ripieno costituito da una buonissima e profumata crema pasticcera,  per un risultato davvero eccezionale, prepariamola insieme seguendo questa ricetta:

Ingredienti per la pasta

300 g di farina; 150 g di burro o margarina; 150 g di zucchero; 1 Uovo intero + 1 tuorlo ; scorza di 1/2 Limone; 1 pizzico di sale; una bustina di vaniglia; 4 g di lievito chimico per dolci, 1 cucchiaino colmo, facoltativo  (il lievito permetterà di avere una pasta frolla più morbida, per cui è facoltativo)

Ingredienti per la copertura

2 cucchiai di pinoli, zucchero a velo per decorare

Ingredienti per la crema

4 tuorli; 4 cucchiai di  zucchero; 4 cucchiai di  farina; 500 ml latte freddo; 1 bustina di vanillina; un pizzico di sale; una scorzetta di limone (attenzione a non raschiare la parte bianca della buccia che risulta molto amara)

Preparazione

Prepariamo la pasta frolla e formiamo un panetto, che, avvolgeremo nella pellicola e poi a riposare un’oretta in frigo o comunque fino al momento di utilizzarlo.

Quindi la crema pasticcera che metteremo in un recipiente pieno si acqua fredda, per raffreddarla, (rivestito la crema pasticcera con la pellicola a contatto della superficie per evitare che si formi lo strato asciutto).

Dividere la pasta frolla in due panetti, poi  stenderli su un piano infarinato con il mattarello e formare due dischi, spessi con la sfoglia spessa di circa 4 mm,  di cui uno leggermente più ampio.

Foderare con quest’ultimo uno stampo a cerchio apribile e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta. Ricoprire con la crema pasticcera e distribuirla in modo uniforme, fino a 1 centimetro dal bordo, coprire con il disco rimasto, e con il mattarello ripassare la frolla in modo da tagliare i bordi in eccesso.  Sigillare bene i bordi con le dita, in modo che non esca il ripieno durante la cottura

Cospargere la superficie di pinoli e cuocere in forno preriscaldato e 180° per 40-45 minuti.

Lasciate intiepidire, sfornate la torta  e spolverizzatela  con zucchero a velo.

Consigli

Potete aromatizzare la crema pasticcera utilizzando solo la vaniglia o il limone

La crema dovrà essere a temperatura ambiente quando andremo ad utilizzarla.

La torta può essere farcita anche con una crema al cioccolato ed è la variante che proverò nel rifarla la prossima volta

Se piacciono i pinoli possono essere parzialmente mischiati al ripieno di crema.

La torta si conserva in frigorifero per 3-4 giorni.

Leggi anche

La ricetta della torta paradiso

La zeppola di S Giuseppe

Torta di mele profumata al limone

Precedente La crema pasticcera Successivo 4 novembre Festa delle Forze Armate italiane e Giorno dell'Unità nazionale

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.