Crea sito

La cura del guardaroba: i trucchi e i consigli per evitare aloni, polvere, tarme

Pulizia del guardaroba: Per mantenere ordine e  igiene nel guardaroba seguiamo alcune semplici regole o consigli, che ci aiuteranno non solo ad avere cura dei nostri capi preferiti in tutte le stagioni ma eviteremo aloni, polvere, tarme…

La cura del guardaroba i trucchi e i consigli per evitare aloni, polvere, tarme
La cura del guardaroba i trucchi e i consigli per evitare aloni, polvere, tarme-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: La cura del guardaroba i trucchi e i consigli per evitare aloni, polvere, tarme…

Il cambio di stagione come ogni anno arriva e, per chi non ha la fortuna di avere molto spazio, coincide, con l’occasione giusta per sistemare al meglio l’armadio-guardaroba, mettendo via gli abiti della stagione appena trascorsa, piegati con la massima cura possibile e riponendovi invece quelli della stagione entrante.

In questo post Dai rimedi della nonna, vi propongo dei piccoli trucchi,  accorgimenti, astuzie o consigli che possono venire utili un po’ a tutti, per la cura non solo del vostro armadio-guardaroba ma anche dei vostri capi e della vostra biancheria preferita e non solo nel cambio di stagione ma tutto l’anno. Sono i classici rimedi naturali che usavano le nostre nonne e che oggi possono utilizzare tutti, la brava casalinga o il single per evitare polvere, acari,  tarme e aloni.

Detto questo, ecco i nostri suggerimenti o consigli per riporre, sia gli abiti che la biancheria lavata e stirata negli armadi, in ordine e senza sgradite sorprese utilizzando semplicemente prodotti naturali:

Profumare gli armadi:

1) Per profumare gli armadi appendetevi dentro una vecchia calza di nylon piena di trucioli di legno Cedrus.

2) Oppure alcuni chiodi di garofano

3) Oppure dei fiori di lavanda in piccoli sacchetti di garza

4) Tritate dei chiodi di garofano e metteteli in sacchettini di mussola insieme a pepe nero e cannella.

Riporre la biancheria:

1) Quando riponete nell’armadio la biancheria di spugna, intervallatela con sacchetti di cotone pieni di scaglie di sapone di Marsiglia bianco profumeranno di pulito.

2) Riponete la biancheria che usate raramente, avendo l’accortezza di piegarla al rovescio, così non rimarranno tracce di polvere sulle pieghe

3) Prima di riporre abiti, gonne e pantaloni, nel guardaroba passate ogni cerniera con una saponetta oppure con l’apposito lubrificante in vendita presso i calzolai

4) I maglioni e i golfini vanno ripiegati in appositi sacchetti di carta forati o in sacchetti di tessuto per proteggerli dalla polvere

Tarme

1) Per tenere lontano le tarme dai cassetti degli armadi è sufficiente mettere all’interno un sacchettino con alcuni chiodi di garofano.

2) Oppure qualche castagna d’India

3) Oppure delle foglie di rosmarino e alloro.

4) Un ottimo tarmicida per gli armadi sono anche i trucioli di legno Cedrus.

5) mettete del bicarbonato in un sacchettino di tela, unite qualche goccia di essenza di lavanda o un’altra a vostro piacere richiudete e ponete nel cassetto

6) Mettete alcune foglie essiccate di alloro sparse tra le pieghe delle coperte le proteggeranno nei mesi estivi.

7) Lavanda; Lasciare macerare per ventiquattro ore una soluzione ottenuta con un litro di acqua, 250 ml di aceto bianco e due cucchiai abbondanti di lavanda. Lavare con questa soluzione cassetti ed interno dei mobili, lasciare asciugare, prima di riempire nuovamente armadio o qualsiasi altro mobile in legno.

8) Eucalipto: Passare periodicamente cassetti ed interno dei mobili con un panno imbevuto della sua essenza, senza dimenticare i punti più nascosti e meno raggiungibili.

9) Per eliminare i tarli da un vecchio mobile, armarsi di una siringa e di un po’ di pazienza, e iniettare in ogni foro:

a)  un po di petrolio

b) o dell’essenze di agrumi o lavanda

c) oppure strofinare energicamente il mobile con spicchi di aglio, quindi avvolgerlo in modo ermetico con cellophane o carta trasparente e lasciarlo così per diversi giorni. Dopo l’apertura e un buon arieggiamento la puzza e i tarli dovrebbero essere andati via.

I buchi prodotti dagli insetti vanno chiusi con cera per legno

Odore di Chiuso

1) Quando aprite le finestre in camera per cambiare l’aria, lasciare aperte anche le ante dell’armadio

2) Quando si cucina,  si fuma o si asciugano i panni in casa tenere sempre le ante degli armadi chiusi.

4) Per togliere l’odore di chiuso dall’armadio pulire con acqua calda e:  un goccio d’ammoniaca, oppure aceto bianco o bicarbonato di sodio

Odore Muffa:

1) Ricordate che la biancheria stirata va lasciata raffreddare bene prima di essere riposta nell’armadio.

2) Per combattere  l‘odore di muffa è utile anche porre all’interno un sacchetto contenente qualche chiodo di garofano e un cucchiaio di caffè macinato oppure qualche cubetto di canfora

3) posizionare nell’armadio, in un vaso, ciotolina o scatola del gesso o carbone vegetale assorbe l’umidità e previene la muffa

Odore di canfora e naftalina nell’armadio:

1) Per togliere l’odore della canfora nell’armadio, basta passare al suo interno un panno bagnato con del succo di limone, e far asciugare.

2) L’ odore sgradevole, della naftalina scomparirà dall’armadio se vi spruzzerete una soluzione di alcol e limone, miscelati in pari quantità.

Assorbi odori: negli armadi, scarpiere e armadietti

Mettete una bella tazza piena di bicarbonato all’interno; mescolate ogni tanto e cambiate ogni due mesi (usato in questo modo il bicarbonato di sodio dura 2 mesi, invece che buttarlo poi nella spazzatura versatelo negli scarichi del lavandino li pulisce e li disinfetta.

Ecco i trucchi suggeriti dalle nostre lettrici e amiche del gruppo Dai rimedi della nonna…

Cattivo odore armadio: Anna Maria Piva  I motivi potrebbero essere diversi, uno ad esempio e’ quello di riporre gli abiti appena stirati a vapore. Quando ci sono delle belle giornate di sole meglio ancora se ventilate, spalancare le finestre e aprire le ante dell’armadio in modo che si arieggi meglio. In commercio ci sono dei prodotti , tipo sale, da mettere in apposite vaschette per togliere l’umidita’ e di conseguenza il cattivo odore.

Liliana Dalla Costa  Per tenere lontane le tarme dal tuo guardaroba puoi mettere anche dei rametti di foglie d’alloro qua’ e la’ dentro l’armadio ( io lo faccio da anni ).

Leggi anche 

Casa: consigli su idraulica, pittura e falegnameria

Come prevenire la muffa in casa