Inquinare di meno e risparmiare, i trucchi e i consigli

Economia domestica: Inquinare di meno e risparmiare, i trucchi e i consigli.  In questo post una raccolta di piccoli trucchi e consigli che ci aiuteranno non solo a risparmiare e a tenere sott’occhio il bilancio familiare ma anche a dare una mano all’ambiente e a inquinare di meno… Pochi semplici gesti fatti da ognuno di noi in casa e non, possono fare tanto per la Terra!

Inquinare di meno e risparmiare, i trucchi e i consigli
Inquinare di meno e risparmiare, i trucchi e i consigli

Dai rimedi della nonna: Inquinare di meno e risparmiare, i trucchi e i consigli

La crisi economica che sta toccando il mondo ricade sulla spalle delle famiglie tanto che oggi arrivare a fine mese per molte di loro diventa un impresa quasi impossibile. Di fronte a queste difficoltà economiche, è il momento di cambiare le nostre abitudini di vita, la parola d’ordine è risparmiare, bastano dei semplici gesti che aiuteranno non solo a salvare il bilancio familiare ma anche a dare una mano all’ambiente

In casa:

Tenere un quaderno del bilancio familiare vi stupirete vedendo in cosa spendete il denaro e vi accorgerete che qualche spesa potrebbe anche essere superflua

Sostituire le vecchie lampadine con quelle a basso consumo (Le nuove lampadine a risparmio energetico hanno un costo maggiore, ma la spesa iniziale si ammortizza nel tempo, perchè consumano meno, hanno una maggiore luminosità e durano più a lungo)

Spegnere le luci quando sono inutilizzate per esempio nelle zone e nelle stanze in cui non c’è nessuno, anche se per pochi minuti.

Non lasciare gli apparecchi elettrici in stand-by ( Esistono sistemi che eliminano completamente lo stand by dei tuoi apparecchi elettrici)

Preferire la doccia al bagno permette di risparmiare non solo acqua ma anche energia.

Chiudere il rubinetto dell’acqua quando ci si spazzoli i denti o si insaponano le mani, e usare un bicchiere per sciacquare i denti

Raccogliere l’acqua in una bacinella  quando:

a) aprite il rubinetto e scorre aspettando che diventi calda;

b) l’acqua del lavaggio di frutta e verdura

possiamo utilizzarla per lo sciacquone o per annaffiare i fiori .

Nel bagno usare per lo scarico del water un sistema (cioè uno sciacquone) a leva a rubinetto o a manovella e non a pulsante, in questo modo potremo controllare la quantità di acqua da scaricare; oppure utilizzare l’acqua di quando ci si spazzolano i denti, o si lava frutta e verdura ecc. raccolta in una bacinella (questo sistema è utile anche di notte per non creare rumori molesti)

Abbassare solo di 1° C la temperature dell’ambiente in cui si vive

Usare la lavatrice e la lavastoviglie solo a pieno carico

Pulire periodicamente i filtri,  scegliere cicli di lavaggio a basse temperature (50°C) altrimenti inserire il programma economizzatore.

Per la lavastoviglie: non usare il programma di asciugatura, lasciare asciugare le stoviglie all’aperto aprendo lo sportello.

Utilizzare l’asciugatrice solo quando è strettamente necessario

Per conservare i cibi, utilizziamo il vetro e non alluminio che inquina e per la sua produzione lo spreco energetico è enorme.

 Acquisti

Riduciamo l’utilizzo delle borse in plastica portando con noi borse di cotone o di canapa.

Scegliamo e consumiamo prodotti locali, perchè il trasporto di prodotti provenienti da lontano fanno consumare petrolio

Scegliere il biologico aiuta a mangiare sano, inoltre, questo tipo di coltivazione è un metodo rispettoso dell’ambiente.

Mangiare più frutta e verdura, molto spesso vengono gettate via enormi quantità di frutta non venduta.

Non utilizzare oggetti o cose usa e getta: come le pile, le ricaricabili, infatti, si possono ricaricare fino a 500 volte, quindi non solo possiamo risparmiare ma anche creare meno rifiuti;

Pannolini utilizzare gli eco-compatibili la biodegradazione di quelli “tradizionali” richiede 500 anni.

Per risparmiare carburante:

a) Non utilizzare l’auto per brevi distanze

b) Controllare la pressione dei pneumatici

c) Togliere i porta oggetti ingombranti quando non servono (come il portasci o il portapacchi )

d) Tenere i finestrini non completamente aperti quando si guida.

 e) Fare attenzione oltre gli 80 km/h il consumo di carburante aumenta e con esso anche le emissioni di gas a effetto serra.
Leggi anche
 *
*
Precedente Consigli per dimagrire la pancia e i fianchi con la dieta Successivo La festa dei nonni tra curiosità e storia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.