I rimedi per i piedi puzzolenti

I rimedi per i piedi puzzolenti. Nel precedente post abbiamo parlato di quelle che possono essere le cause dei piedi puzzolenti o del cattivo odore dei piedi: macerazione, calze e calzature non idonee, crescita batterica, crescita micotica, condizioni che a volte possono produrre altri fastidi come bruciori e prurito favoriti anche dal ph acido del sudore. Ma esistono diversi rimedi per eliminare il cattivo odore dei piedi, scopriamoli!

I rimedi per i piedi puzzolenti
I rimedi per i piedi puzzolenti-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: I rimedi per i piedi puzzolenti

Il cattivo odore dei piedi è un disturbo da non sottovalutare perchè può incidere negativamente sulla qualità della vita di chi ne è colpito (disagio psicologico: vita professionale, sociale, di coppia) quindi, oltre a fare prevenzione eliminando le cause scatenanti, bisognerebbe utilizzare i giusti rimedi naturali per contrastare o eliminare definitivamente questo problema.

In questo post,  parleremo proprio di alcuni rimedi specifici e piuttosto facili da utilizzare che, se applicati con costanza e, utilizzati insieme ad alcune regole di igiene personale, di abbigliamento e di alimentazione, descritte anche nel precedente post, potrebbero essere un valido aiuto per risolvere o quantomeno attenuare il problema dei piedi maleodoranti che d’estate con l’aumento del calore non è solo fastidioso ma anche imbarazzante.

Vi ricordo brevemente alcune misure preventive o quattro regole fondamentali per ostacolare la bromidosi plantare, prima di passare ai rimedi:

1) praticare una corretta igiene, lavare i piedi almeno una volta al giorno:

a) utilizzando per i lavaggi ingredienti ad azione detergente e disinfettanti naturali;

b) oppure praticando dei pediluvi o impacchi antisudore con sale, oli essenziali, aceto, ecc;

2) asciugare i piedi perfettamente anche tra le dita, perchè uno dei primi problemi del cattivo odore è proprio questo, l’umido;

3) Indossare sempre calzini puliti;

4) arieggiare ed igienizzare le scarpe, soprattutto dopo una giornata di lavoro intenso.

Rimedi

Detto questo, vediamo allora qualche utile rimedio da mettere subito in pratica:

Disinfettare

1) Disinfettare ogni sera i piedi con un battufolo impregnato di alcool, evitando naturalmente le zone della pelle screpolate

2) Lavare i piedi, prima di andare a dormire, con acqua ed una spruzzata di aceto.

1 o 2 volte la settimana, fare un pediluvio con:

1) oli essenziali (olio essenziale di menta; olio essenziale di lavanda; olio essenziale di timo; ecc) 10-15 gocce in acqua tiepida sono più che sufficienti, alla fine asciugare bene i piedi e indossare calzini di cotone puliti.

2) con acqua e sale, immergere i piedi in una bacinella e strofinarli con una spugna ogni giorno. Il sale aiuta a regolare l’eccessiva sudorazione, mentre lo scrub elimina le cellule morte ed eventuali funghi o infezioni.

3) con acqua calda e aceto bianco, immergere i piedi in una bacinella L’aceto è un potente alleato contro i batteri ed eliminerà lo sgradevole odore.

4) con acqua calda e shampoo immergere i piedi in una bacinella per 15 minuti. Lo shampoo, oltre a profumare i piedi, assolverà a un’azione sebo-regolarizzante.

5) con bicarbonato di sodio basta aggiungere all’acqua 2 cucchiai di bicarbonato per ogni litro di acqua e tenere i piedi in ammollo almeno 10 minuti.

1 o 2 volte la settimana, fate un Impacco con:

1) Decotto di salvia

Portate ad ebollizione un litro di acqua in cui è immerso un ciuffo di foglie di salvia. Quindi lasciate raffreddare.

a) Tamponate i piedi con un batuffolo di cotone imbevuto di questo liquido

b) Oppure vaporizzate il liquido direttamente sui piedi con un nebulizzatore

2) Decotto di the nero:

Immergete due bustine di the in mezzo litro di acqua, portate ad ebollizione per 15 minuti, spegnete:

a) Aggiungere al decotto, due litri di acqua fresca, versare in una bacinella e lasciare i piedi in ammollo per qualche minuto.

b) Oppure fare intiepidire e vaporizzare il liquido con un nebulizzatore sui piedi

Rimedi per eliminare la puzza dalle scarpe:

1) Acido borico: Mettere una punta di cucchiaino di acido borico in scaglie nella scarpa ogni tanto in inverno, più spesso in estate. L’acido borico è utilizzato in cosmetologia come conservante, stabilizzante, emulsionante e per tamponare l’alcalinità dei saponi, in medicina come antisettico, antimicrobico, fungicida e in oculistica come anti-infettivo da usarsi esclusivamente per uso esterno evitando l’applicazione quando la cute sia infiammata o comunque lesa.

2) Bicarbonato di sodio: Cospargete l’interno delle vostre scarpe con la polvere di bicarbonato di sodio, 50 gr.circa, Lasciate riposare le scarpe tutta la notte o se potete per qualche giorno . Quindi togliete il bicarbonato dalle scarpe e passate l’interno con uno straccetto appena inumidito per togliere l’eventuale polvere in eccesso.

3) per disinfettare scarpe da tennis o quelle che possono essere lavate in lavatrice: lavare le scarpe in lavatrice utilizzando del normale detersivo unito alla candeggina.

Ecco i suggerimenti delle nostre amiche del gruppo Dai rimedi della nonna

Tiziana Babini Mio marito ha risolto in maniera eccellente con l’allume di potassio. Lo trovi in erboristeria sotto forma di piccole pietre da strofinare sui piedi dopo averli lavati. Non funziona immediatamente ma dopo una settimana vedrai che i risultati si noteranno sensibilmente. La pietra di allume va bene anche per le ascelle .Ciao

Leggi anche 

Allume di rocca proprietà e utilizzo

Curare i piedi

I rimedi naturali per la micosi delle unghie

Piedi belli con maschere scrub e pediluvi

I rimedi naturali per la sudorazione delle mani o iperidrosi palmare

Precedente Cattivo odore dei piedi cause Successivo Il Miele proprietà, consigli e curiosità

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.