I rimedi naturali e della nonna per il mal di testa

I rimedi naturali e della nonna per il mal di testa. Uno dei disturbi più dolorosi e comuni che affligge comunemente le persone, è il mal di testa o cefalea, dolore più o meno intenso, provato in qualsiasi parte della zona della testa o del collo. I classici “rimedi della nonna” o naturali ci possono aiutare ad alleviarne i sintomi, eccovene qualcuno…

I rimedi naturali e della nonna per il mal di testa
I rimedi naturali per il mal di testa-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: I rimedi naturali e della nonna per il mal di testa

Chi di noi,  non nè ha sofferto almeno una volta nella vita, dolore che insorge all’improvviso, a volte accompagnato anche da nausea o fastidio per luce o rumori, il mal di testa, cefalea o emicrania, è una tra le più frequenti patologie del sistema nervoso e comprende tutte le forme dolorose localizzate all’interno del capo o alla parte superiore del collo che, può avere molte possibili cause.

Secondo l’International Headache Society esistono diversi sistemi che permettono di classificare accuratamente il mal di testa, il più conosciuto è la “Classificazione Internazionale delle Cefalee” che distingue le cefalee in primarie (emicrania, cefalea muscolo-tensiva, cefalea a grappolo) in base ai sintomi e in forme secondarie (secondarie a patologie cerebrali, craniali, internistiche o psichiatriche, oltre a quelle derivanti da abuso di farmaci, ad es. analgesici), in base alla loro eziologia. La diagnosi di cefalea primaria e secondaria di solito viene formulata dal medico dopo un accurato esame obiettivo del paziente e la sua descrizione dei sintomi.

Cause

Recenti studi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno dimostrato che la cefalea è il disturbo più diffuso che esista, colpisce ad ogni età, sia uomini che donne (ma con maggiore predilezione la popolazione femminile, soprattutto nel periodo mestruale). Il mal di testa, nella maggior parte dei casi, è un sintomo benigno e può avere diverse cause o fattori scatenanti: ereditarietà, affaticamento, tensione, stress, cattiva alimentazione, intossicazione alimentare, insonnia, fumo, problemi ormonali, ecc.

Rimedi naturali e classici della nonna

Ci sono però, vari rimedi naturali o i classici “rimedi della nonna” che possono far passare o quantomeno alleviare i sintomi del mal di testa tra questi:

Melissa : ha proprietà sedative e carminative ed è pertanto consigliato nei casi di mal di testa, insonnia, crampi mestruali, ma anche per migliorare la traspirazione ed abbassare la febbre. Preparare un infuso con un cucchiaino di foglie e fiori secchi in una tazza d’acqua bollente, consumare l’infuso una volta al giorno

Menta piperita: ha proprietà spasmolitiche ed anestetiche locali, possiamo utilizzarla in questo modo:

a) lasciare in infusione le foglie di menta piperita per circa trenta minuti, poi filtrare il tutto con un colino e bere l’infuso freddo

b) oppure applicare sulla fronte e sulle tempie delle foglie di menta piperita per 10-15 minuti, respirando profondamente.

Passiflora: è una pianta nota come sedativo naturale e per questo è particolarmente utile per combattere ogni tipo di emicrania, specie quella da stress. Infuso: lasciare in infusione per un quarto d’ora, un cucchiaino di fiori di passiflora in una tazza d’acqua bollente.

Aromaterapia

Sono  tanti gli odori che l’aromaterapia utilizza nella lotta al mal di testa, tra questi, vi ricordo l’olio essenziale di Arancia, di citronella, di eucalipto, di lavanda, di origano, di cipresso, di menta piperita, di sandalo, di rosa ecc. Possiamo beneficiare delle proprietà di questi oli essenziali, per via cutanea:

a) attraverso massaggi, con movimenti lenti e continui; (attenzione a non interessare zone eventualmente infiammate). Porre 2-3 gocce di essenza in un cucchiaino di olio di mandorle dolci o in 50 ml di crema neutra e massaggiare.

b) bagni (aggiungendo all’acqua della vasca qualche goccia di essenze oppure lasciando in infusione in un recipiente d’acqua erbe e piante, per poi filtrarle e aggiungerle all’acqua del bagno)

attraverso l’olfatto, le fragranze vengono inalate durante il trattamento, le dosi sono 5-7 gocce nell’apposito erogatore.

Impacchi della nonna

Possiamo fare degli impacchi da applicare sulle tempie tenendole ferme con un fazzoletto di cotone legato intorno alla testa con:

a) foglie fresche pestate di prezzemolo; fette di limone o di patata; foglie di cavolo; cipolla; rafano;o foglioline di timo;

b) oppure applicare sulla fronte una semplice pezza imbevuta di aceto bianco.

Attenzione all’alimentazione:

Recenti  studi hanno evidenziato che con l’identificazione ed eliminazione dei cibi non tollerati si riducono nettamente i sintomi del mal di testa, tra gli alimenti da evitare troviamo: i formaggi stagionati, le bevande alcoliche, i sottaceti, i cibi marinati o in scatola, come pesce e crauti, per la presenza di tiramina ma anche di additivi e conservanti, i dadi e i cibi confezionati che contengono glutammato, l’aspartame dolcificante presente in molti alimenti, le fritture, ecc

Tra gli alimenti invece da aggiungere alla dieta troviamo le patate (cotte al fono o bollite) perchè  ricche di potassio, l’anguria, l’avocado, il riso integrale, i legumi e le mandorle ricche di magnesio, i semi di lino ricchi di Omega 3, i semi di sesamo ricchi di vitamina E,   il mais ricco di vitamina B3 un calmante per i nervi ecc

Chi soffre di cefalea dovrebbe cercare di prestare attenzione ad ogni possibile correlazione tra insorgenza dei sintomi e pasto precedente, in modo tale da individuare esattamente il cibo o i cibi, che provocano o aggravano gli attacchi, dato che anche la sensibilità agli alimenti è soggettiva.

Leggi anche 

Come eliminare i dolori mestruali

I rimedi della nonna durante un viaggio o una vacanza

Gli oli essenziali più comuni e utilizzata dalla A alla N

Gli oli essenziali più comuni dalla N alla Z

Precedente I rimedi della nonna per la sciatica Successivo La ricetta del Pan di spagna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.