Cosa tenere in dispensa: consigli, trucchi, rimedi

Cosa tenere in dispensa: Scopri i suggerimenti, i consigli o i trucchetti per avere una dispensa bene organizzata, efficiente ed in grado di  affrontare qualunque evenienza, come una cena inaspettata, negozi chiusi o un mal di testa improvviso che ci impedisce di  uscire di casa…

Cosa tenere in dispensa: consigli, trucchi, rimedi
Cosa tenere in dispensa-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Cosa tenere in dispensa 

Oggi molte donne sono divise tra casa, lavoro e famiglia e il tempo a disposizione è assai limitato e correre al supermercato tutti i giorni non permette di conciliare tutte queste cose. Cosa tenere in dispensa è una guida pratica per tutti, per chi lavora ma anche per chi ama avere una dispensa pratica e funzionante.

Per avere una dispensa bene organizzata, efficiente ed in grado di affrontare qualunque evenienza, una cena inaspettata, negozi chiusi o un mal di testa improvviso, che vi impedisce di  uscire di casa, basta un po’ di organizzazione, ovvero una spesa settimanale ed una mensile diciamo “grossa”, gestite da liste studiate appositamente sul fabbisogno familiare. Questo tipo di programmazione ci aiuterà non solo a risparmiare tempo (fila in città, fila al parcheggio, fila alle casse) e denaro, ma anche ad avere una dispensa rifornita di cose utili. Leggete un po’!

Regole Spesa

Quando si fa la spesa ogni giorno si è tentati di comperare tutta una serie di alimenti inutili, solo perchè esposti nei banconi e perchè attirano la nostra attenzione, cose che andrebbero a intasare la nostra dispensa, per evitare questo ci sono alcune regole importanti da seguire:

a) Utilizzare sempre una lista dettagliata dei prodotti che vi servono questo eviterà di comprare prodotti inutili, ma anche di avere sia il frigo che la dispensa piena in modo sufficiente da non farvi rimanere in panne.

b) Fare una spesa mensile per fare scorte di alimenti in barattolo, carta igienica, saponi in genere e acqua

c) Latticini, carne e pesce vanno comperati freschi, ogni 2 o 3 giorni.

d) Il latte ed il pane ogni 2 giorni.

Elenco Spesa

Ecco invece, una lista di alimenti che non possono assolutamente mancare in frigo o in dispensa per poter cucinare un po’ di tutto e per essere sempre pronte a qualsiasi evenienza senza incorrere nel panico.

In dispensa:

uova; farina bianca per dolci; farina per pane; lievito di birra secco;zucchero semolato; spezie (pepe, noce moscata, salvia, origano, cannella,…); sale grosso; aceto; olio; scatolame vario: passata di pomodoro, pelati, piselli, fagioli, ceci, lenticchie; confezione di latte a lunga scadenza; 1kg di pasta corta; 1kg di pasta lunga; riso; caffè; una confettura; miele; biscotti per la prima colazione; tonno in scatola; qualche sottaceto

In frigo:

lattine di coca cola e di birra; burro; grana; formaggi vari; latte; yogurt; wurstel

nel congelatore:

pane congelato; gelato; piselli e/o spinaci congelati; carne surgelata; pesce surgelato

Attenzione

Controllare sempre la data di scadenza di tutti i prodotti, avendo cura di tenere a portata di mano i prodotti che stanno per scadere, spostando indietro il consumo di quelli con il limite più lontano nel tempo. E’ importante buttare via senza esitazioni una conserva se la confezione è gonfia o manomessa, se all’apertura produce gas o bollicine, o se presenta muffe o cattivi odori.

 Leggi anche

Trucchetti in dispensa per conservare gli alimenti

Tra i fornelli le ricette della nonna con gli avanzi

Come prevenire la muffa in casa

Come pulire pavimenti e pareti, trucchi e consigli

Riutilizzare l’acqua di cottura di pasta e verdura

Consigli e rimedi per difenderci dagli insetti

Bucato perfetto in lavatrice

Precedente Conservare la frutta in alcool o sotto spirito consigli Successivo Lavoriamo il Das nei rimedi della nonna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.