Cannoli ripieni alla ricotta

Cannoli ripieni alla ricotta.  I cannoli ripieni alla ricotta sono un dolce tipico della pasticceria siciliana a base di pasta fritta e ripieni di una deliziosa farcia, i cui ingredienti sono: ricotta di pecora, zucchero, rum, cioccolato e canditi. Scoprite tutti i suggerimenti  su come preparare in casa i cannoli e la crema di ricotta di questi dolci che sono tra i  più conosciuti e apprezzati dai golosi…

Cannoli ripieni alla ricotta.
Cannoli ripieni alla ricotta-Dai rimedi della nonna

Dai rimedi della nonna: Cannoli siciliani ripieni alla ricotta

I cannoli con la crema di ricotta rappresentano una classica ricetta della pasticceria siciliana, e sono preparati con una cialda fritta a forma di tubo, il cannolo, di lunghezza variabile, riempito con un ripieno a base di ricotta di pecora. Possiamo preparare la cialda in casa, se vi va, oppure procurarci una confezione di cannoli vuoti al supermercato e riempirli, otterremo comunque dei cannoli veramente deliziosi.

Ingredienti:

120 gr di farina ,  10 gr di burro , 15 gr di zucchero semolato, 40 ml circa di vino bianco secco o marsala (o q. b. per amalgamare tutti gli ingredienti),  10-12 cilindri di canne di bambù o di metallo lunghi 12 cm e di 3 cm di diametro, leggermente unti d’olio.

Cannoli ripieni alla ricotta.
Cannoli ripieni alla ricotta-Dai rimedi della nonna

Per la farcia:

400 gr di ricotta fresca (di pecora), 120 gr di zucchero a velo, 60 gr di canditi misti (facoltativi), 90 gr di cioccolato fondente tritato, se piace qualche goccia di rum, olio per friggere, 1 albume leggermente sbattuto ( da utilizzare come collante per la pasta)

Preparazione:

Mettiamo sulla spianatoia la farina setacciata a fontana con  il burro a pezzetti, lo zucchero semolato, il Marsala e impastiamo il tutto fino ad ottenere una pasta elastica ed omogenea con il quale formare una palla che dovrà essere coperta con un tovagliolo e lasciata riposare in un luogo fresco per mezz’ora. Intanto prepariamo la farcia.

Riduciamo la ricotta in crema passandola al setaccio o semplicemente maneggiandola con un cucchiaio di legno o una forchetta. Mescoliamo alla ricotta i canditi (facoltativo), con lo zucchero a velo,  il cioccolato ridotto in scaglie o tritato e il rum, mettiamo in frigo il ripieno fino al momento di utilizzarlo. Prendiamo l’impasto e con il mattarello, stendiamolo molto sottile aiutandoci con un po’ di farina.

Tagliamo la sfoglia a quadrati di 10 cm circa di lato e prepariamo accanto a noi un albume leggermente sbattuto. Prendiamo ogni quadrato e avvolgiamolo intorno al cannello: badiamo di avvolgerlo non di lato ma diagonalmente e pennelliamo l’angolo di albume prima di chiuderlo. Comprimere bene la pasta, friggere in abbondante olio ben caldo, e scolare su carta assorbente.

Sfilare i cilindri solo quando la cialda si sarà raffreddata completamente. Riempire i cannoli con la crema di ricotta, utilizzando un cucchiaino e  facendo  attenzione perché essendo fragili potrebbero spezzarsi. Disponiamoli in un piatto di portata e a piacere spolveriamoli con zucchero a velo.

Consigli: 

1) I cannoli vanno riempiti  prima di servirli altrimenti si rischia di compromettere la friabilità della pasta. Per lo stesso motivo, i cannoli non vanno conservati in frigorifero, ma consumati subito.

2) Se per mancanza di tempo, avete bisogno di  prepararli prima: sciogliete del cioccolato a bagnomaria e spalmatelo all’interno del cannolo. Quando il cioccolato si sarà indurito, il cannolo è pronto per essere farcito, in questo modo la pasta rimarrà croccante.

3) Potete sostituire il cioccolato sminuzzato con gocce di cioccolato.

4) Se per qualche motivo, non avete tempo di preparare la pasta dei cannoli potete utilizzare una confezione di cannoli vuoti del supermercato, il risultato è comunque soddisfacente.

Leggi anche 

Consigli sui dolci preparazione e conservazione

Crema pasticcera

La ricetta della torta Paradiso

Tiramisù allo yogurt

La zeppola di S Giuseppe

Precedente Immagine frase Le cose più belle della vita.... Successivo Immagine frase La vita è fatta di delusioni...

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.