Sapone di Aleppo proprietà e utilizzo

Sapone di Aleppo proprietà e utilizzo. Il sapone di Aleppo è un sapone vegetale prodotto in modo del tutto naturale, è privo infatti di conservanti, di coloranti, di profumi e di qualsiasi altro prodotto industriale, gli ingredienti sono olio di oliva e di alloro. Questa caratteristica, lo rende perfetto per tutti i tipi di pelle e per le persone di tutte le età, in particolare quelle con una certa sensibilità della pelle o dei capelli,  conosciamolo meglio!

Sapone di Aleppo proprietà e utilizzo.
Sapone di Aleppo proprietà e utilizzo.

Dai rimedi della nonna: Sapone di Aleppo proprietà e utilizzo.

Il sapone di Aleppo  viene prodotto da centinaia di anni nella città di Aleppo in Siria, è un sapone vegetale preparato in modo del tutto naturale e artigianale, gli ingredienti sono olio d’oliva e olio d’alloro, lavorati a caldo. La produzione artigianale di questo sapone, prevede che l’olio d’oliva viene versato in un paiolo, trattato con soda estratta dal sale marino e cotto per più giorni. Una volta terminata questa fase, durante il raffreddamento, viene aggiunta una percentuale variabile di  olio di alloro, che rende il sapone di Aleppo più profumato e più prezioso. Maggiore è la percentuale di olio di alloro, più pregiato è il sapone. Una volta preparato, il sapone di Aleppo, viene tagliato a mano e messo ad asciugare per almeno nove mesi su un’apposita struttura. Più è lungo questo processo di maturazione, migliore sarà il prodotto ottenuto.

In origine, il sapone di Aleppo veniva prodotto esclusivamente come sapone solido,  oggi, in commercio  (farmacia, erboristerie e parafarmacie ecc.) viene venduto sia sotto forma di sapone liquido che come saponetta, i prezzi sono variabili dai 7 ai 15 euro. Essendo privo di conservanti ed additivi di sintesi, caratteristica che lo rende del tutto biodegradabile, la vita media del sapone di Aleppo (se ben conservato su un portasapone in legno oppure avvolto in un fazzoletto di cotone per impedire che i germi si moltiplichino) si aggira intorno ai 3 mesi.

Il sapone di Aleppo ha numerose proprietà, tutte legate alle sostanze che lo compongono: l’olio di alloro e l’olio di oliva. Grazie all’olio d’oliva, è un sapone nutriente, lenitivo e rigenerante per la pelle, ne previene l’invecchiamento e la secchezza.  Grazie all’azione dell’olio di alloro, che funge anche da elemento emolliente, cioè lenitivo per le infiammazioni della pelle, è antinfiammatorio, antisettico e disinfettante, quindi previene e combatte le infezioni.

Il sapone di Aleppo può essere utilizzato in tanti modi, sia sulla pelle dei bambini che degli anziani, l’importante è sceglierlo con la giusta percentuale di olio di alloro, ognuna consigliata, per un particolare problema di pelle:
Sapone di Aleppo con il 20% di olio di Alloro: è ideale per tutti i tipi di pelle, (per lavare viso, capelli, corpo e per l’igiene intima) sia quella dei bambini che per gli anziani;
Sapone di Aleppo con olio di alloro tra il 40 ed il 60%: è adatto se soffrite di enzimi, psoriasi, dermatiti e allergie ai solventi chimici.

Vi consiglio di rivolgervi al vostro medico di fiducia o ad un erborista esperto per scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Uso

Il sapone di Aleppo può essere utilizzato:

per la rasatura, al posto della schiuma dalla barba: perchè genera una schiuma che non produce irritazione cutanea;
per l’igiene intima;
come struccante;
come maschera di bellezza purificante:basta lavare il viso con il sapone di Aleppo e lasciare agire la sua schiuma per cinque minuti prima di risciacquare;
per lavare cuoio capelluto e capelli (disinfiammare e riequilibrare l’eccesso di sebo) avendo l’accortezza di fare il risciacquo con acqua e aceto, per riportare il pH a livelli ottimali;
per il bagnetto di bambini e neonati grazie alla sua azione emolliente

e non solo, è utile anche:

per fare il bucato, a mano o in lavatrice: in questo caso va ovviamente grattugiato prima di essere inserito in lavatrice;
e come antitarme o per profumare cassetti o armadi.

Ricetta sapone di Aleppo fatto in casa

Ingredienti

1 kg di olio di oliva, due manciate di foglie di alloro, 185 gr di infuso di foglie di alloro e 124 gr di soda caustica.

Preparazione

Lasciare per due settimane le foglie di alloro in un contenitore di vetro con 500 gr di olio di oliva, in un luogo caldo, sul termosifone o al sole. Trascorse le due settimane preparare un infuso di foglie d’alloro e aggiungerlo alla soda caustica, da far sciogliere in un pentolino mescolando con un cucchiaio. Nel frattempo riscaldare a bagnomaria l’olio di oliva facendogli raggiungere 40 gradi di temperatura; a questo punto quando soda e olio hanno raggiunto la stessa temperatura, mescolarli e frullarli con  un frullatore. Dopo circa 10 minuti spegnere l’apparecchio e preparare di nuovo le pentole per una cottura a bagnomaria di ben due ore, passate le quali, potremmo versare la miscela negli stampi e dare vita alle nostre saponette di Aleppo

Leggi anche 

Come utilizzare il sapone di  marsiglia in casa

Acqua micellare proprietà e utilizzo

Maschere di bellezza viso le ricette fai da te

Consigli e rimedi per la pulizia del viso

I consigli per struccarsi correttamente

Maschera di bellezza viso le ricette fai da te

Scrub viso e corpo consigli e ricette

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Immagine frase Ciò che nella vita rimane... Successivo Acqua di rose proprietà, utilizzo e ricetta

Lascia un commento

*