Prevenire e curare i geloni con i rimedi naturali

Prevenire e curare i geloni con i rimedi naturali. I geloni, sono reazioni cutanee, che si manifestano con gonfiore, prurito e vesciche sulle punte delle dita delle mani o dei piedi, sul naso o sulle orecchie, causate da un rapido passaggio dal freddo ad una temperatura calda, i soggetti più a rischio sono le donne e i bambini. Per prevenire il problema e curare i geloni, possiamo intervenire efficacemente utilizzando alcuni accorgimenti e dei rimedi naturali…

Prevenire e curare i geloni con i rimedi
Prevenire e curare i geloni con i rimedi naturali

Dai rimedi della nonna: Prevenire e curare i geloni con i rimedi naturali

Un gelone è un’irritazione cutanea, di solito si presenta con dolore di tipo trafittivo, arrossamento, prurito e gonfiore, e colpisce in modo particolare le punte delle dita delle mani o dei piedi, il naso o le orecchie. All’origine, della formazione di questo disturbo, c’è: una cattiva circolazione sanguigna e l’esposizione al freddo.

Le persone più a rischio sono le donne e i bambini, entrambi tendono a soffrire di problemi circolatori che predispongono proprio a questi fastidiosi disturbi ma vi sono alcuni fattori o patologie scatenanti come la denutrizione, l’anoressia, le malattie circolatorie, il fumo, ecc.  I geloni, hanno un andamento evolutivo ciclico e tendono a riformarsi dove hanno avuto origine in precedenza. Di solito compaiono a fine autunno o ad inizio inverno e durano per tutta la stagione fredda.

Prevenzione

Prima di passare ai rimedi ecco alcuni semplici consigli e accorgimenti per prevenire i geloni:

Prendersi cura quotidianamente della propria pelle applicando una crema idratante e protettiva;
Bere tantissimi liquidi aiuta il corpo a non seccarsi e quindi la pelle diventa più elastica;
Coprire le parti del corpo esposte alle temperature estreme utilizzando guanti, calze di lana, sciarpe e cappellini;
In caso di esposizione al freddo, riscaldare mani e piedi in modo graduale, per evitare repentini cambiamenti di temperatura;
Non passare mai con mani e piedi improvvisamente dall’acqua calda a quella fredda;
Evitare di fumare perché il fumo restringe i piccoli vasi sanguigni periferici e facilita la comparsa di geloni
L’esercizio fisico è ottimo per prevenire i geloni, poiché favorisce una migliore circolazione periferica.

Alimentazione

Oltre a prendere le precauzioni di cui abbiamo parlato sopra è importante curare anche l’alimentazione. A tavola, preferire alimenti ricchi di betacarotene che aumentano l’elasticità e il tono della pelle come: cavoli, zucca e spinaci; di flavonoidi come agrumi, more e mirtilli, che mantengono tonici ed elastici i vasi; di vitamina E che è efficace nei casi di arrossamento ed è contenuta ad esempio negli spinaci e nelle carote; di vitamina C, che serve a mantenere elastiche le pareti dei vasi sanguigni; di alimenti come cereali, noci, mandorle, semi di sesamo, miglio e avena ricchi di calcio e silice; di alimenti come l’ananas, ricco di bromelina un antinfiammatorio naturale.

Rimedi

Vi sono diversi rimedi, che possiamo utilizzare per i geloni: decotti e impacchi, a base di ingredienti naturali,  per bagni o pediluvi delle zone interessate, preparati con: sedano, salvia,  fettine di rafano o di rapa, di limone o di cipolla, oppure  massaggi con oli a base di erbe, come: menta, rosmarino o eucalipto, scopriamoli subito!

Fare  bagni con:

a) acqua di sedano, due o tre volte al giorno, che non faranno però scomparire il rossore della pelle.

b) decotto di salvia, utilizzando 5 o 6 foglie di salvia per ogni litro d’acqua, che calma completamente il dolore procurato dai geloni. Far bollire le foglie di salvia in una quantità d’acqua sufficiente per un pediluvio o per le mani. Immergervi mani o piedi quando l’acqua è caldissima cercando di resistere il più possibile e aggiungere man mano l’acqua satura di salvia che è stata mantenuta sul fuoco per conservare il calore.

c) un infuso con foglie di Allaria: in 100 ml di acqua bollente versate 5 g di pianta intera fresca e spezzettata, lasciare in infusione per 10 minuti. Filtrate e imbevete delle compresse di garza che applicherete sulle zone interessate

Oppure

strofinare con molta delicatezza sulla parte interessata:

a) delle fettine di rafano o di rapa, di limone  o di cipolla, o di patata

oppure massaggiare:

a) con oli a base di erbe come menta, rosmarino o eucalipto.

b) o con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool comune.

Leggi anche

La bellezza del corpo: capelli, viso, unghie, denti, sudore

Mani secche e screpolate cause e rimedi

Curare i piedi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Immagine frase Abbracci... Successivo Immagine frase Illusioni

Lascia un commento

*