Pasta o Tagliatelle all’uovo ricetta e consigli

Pasta o Tagliatelle all’uovo fatte in casa ricetta e consigli. Oggi prepareremo le tagliatelle all’uovo, una pasta fresca buonissima, che richiede un po’ di pazienza e di manualità,  ma una volta imparato il procedimento, il risultato è, uno straordinario primo piatto di pasta, che sarà un vero successo sulla vostra tavola, ecco la ricetta e qualche consiglio…

Dai rimedi della nonna: Pasta o Tagliatelle all’uovo fatte in casa ricetta e consigli

Pasta o Tagliatelle all'uovo ricetta e consigli

Pasta o Tagliatelle all’uovo ricetta e consigli

 

Le tagliatelle all’uovo sono una ricetta classica della tradizione italiana e preparare in casa questa pasta, come facevano le nostre nonne, non è difficile, basta avere a portata di mano uova, farina, un po’ di pazienza e di manualità, il risultato? Straordinario, potrete gustare un piatto di pasta preparato con le vostre mani, facilissimo da preparare e non molto costoso, che si presta, ad essere condito con ogni tipo di sugo: burro e parmigiano,ragù, funghi porcini, panna e prosciutto, radicchio e speck, prosciutto crudo e asparagi, ecc..

Tagliatelle all’uovo

Le proporzioni per preparare la pasta all’uovo sono 1 uovo per ogni etto di farina.

Ingredienti: 300 g di farina di grano tenero 00, 3 uova

Preparazione

Disporre a fontana la farina su un piano di lavoro, creando al centro lo spazio necessario per accogliere le uova. Rompere le uova e sbatterle leggermente con una forchetta. Poi, incorporarvi la farina con la punta delle dita, partendo dai bordi della fontana e non appena le uova avranno assorbito un pò di farina, proseguire,  impastando con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, dalla consistenza liscia ed elastica. (Se l’impasto non riesce ad incorporare tutta la farina, eliminate l’eccesso; se l’impasto risultasse al contrario troppo morbido o troppo appiccicoso, aggiungete un poco di farina, potrete rendervi conto della giusta elasticità provando a premere il composto con un dito; se il dito non affonda troppo e l’impasto tende a riprendere la forma originale, siete arrivati alla giusta elasticità). A questo punto, formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo l’impasto è pronto per realizzare le tagliatelle, vi ricordo che, la pasta all’uovo viene utilizzata nella preparazione di diversi formati di pasta, non solo tagliatelle, ma anche lasagne, paste ripiene, tagliolini, pappardelle ecc. Il nome “tagliatelle” deriva dal verbo “tagliare”, visto che nella preparazione l’impasto viene steso e tagliato per formare le lunghe strisce dorate.  Dividete l’impasto in tre panetti, infarinate il piano di lavoro e con un mattarello stendete e appiattite il primo panetto, la sfoglia dovrà avere uno spessore di circa 0,5 mm.  Arrotolate la pasta delicatamente e tagliate il rotolo a striscioline regolari, più o meno larghe, apritele e spargetele su un tagliere per evitare che si attacchino.

Consigli

Ricordate: di infarinare la spianatoia spesso per fare in modo che la pasta non si attacchi; di stendere col mattarello poco impasto per volta e il restante di tenerlo sempre ben coperto con un panno umido o pellicola; che  la pasta va lavorata almeno per 10 minuti, sbattendola ogni tanto sulla spianatoia per renderla più elastica; le uova è sempre meglio romperle in una ciotola prima di versarle nella farina per evitare che parti di guscio vadano nella farina infine evitare di impastare vicino a correnti d’aria, che possono far seccare la pasta.

Leggi anche

Tagliatelle al forno con melanzane e provola a ffumicata

Risotto con preparato di pesce misto e surgelato

Avanzi di uova sode, carne e pesce

Scialatielli ai frutti di mare surgelati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

*