Olio di neem proprietà e rimedi

Olio di neem proprietà e rimedi, Azadirachta indica, ossia “l’albero capace di curare tutte le malattie o farmacia del villaggio”; cosi come è chiamato in India, è una pianta millenaria da cui viene ricavato un olio dalle innumerevoli proprietà antibiotiche, antibatteriche, antinfiammatorie e antiparassitarie, chiamato olio di neem…

Olio di neem proprietà e rimedi

Olio di neem proprietà e rimedi

Dai rimedi della nonna: Olio di neem proprietà e rimedi 

L’olio di neem, viene estratto da piccoli frutti giallastri contenenti uno o più semi in un nocciolo duro, di una pianta millenaria a crescita rapida denominata Azadirachta indica (appartenente alla famiglia delle Meliacee), un grande albero di 25-30 m. che può vivere fino a 300 anni. Originario dell’India, dove è conosciuto con il nome Arishta, questa pianta sempreverde dalle tante proprietà è stata ribatezzata dagli Arabi Shajar-e-Mubarak” ossia “albero benedetto”.

L’olio di neem è stato impiegato a livello cosmetico e medico per centinaia di anni, con particolare riferimento alla medicina ayurvedica ( tradizionale indiana) che mira ad allungare e migliorare la vita dell’essere umano in armonia con la natura. E’ un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi (nei semi vi è la maggiore varietà e concentrazione di sostanze medicamentose), ma anche le altre parti dell’albero: foglie, corteccia, legno, radici, polpa dei frutti e fiori, contengono i preziosi principi attivi.

L’olio di neem è un potente antibatterico, antimicotico, repellente per insetti e per alcuni parassiti della pelle, ha proprietà nutrienti, emollienti e ammorbidenti, grazie all’elevato contenuto di acido oleico, un acido che contribuisce a migliorare l’elasticità e la morbidezza della pelle e si assorbe rapidamente.

L’olio di neem comunemente in vendita non è commestibile, ma può essere utilizzato per applicazioni esterne o cosmetiche, sia su noi stessi: dalla cura del corpo e della pelle, al trattamento di diverse affezioni e patologie comuni ( acne, dermatiti, eczemi, emorroidi, funghi, igiene genitale maschile, pidocchi ed irritazioni della pelle in generale.); che sugli animali o sulle piante, per prevenire attacchi da parte di parassiti, vermi, funghi e muffe

E’ un olio molto denso, dal colore marrone-verde e dall’ odore molto forte e poco gradito, nei casi in cui sia strettamente necessario, l’odore può essere migliorato addizionando l’olio di neem con degli oli essenziali profumati che presentino proprietà adatte al disturbo che si desidera curare o prevenire.

L’olio di neem risulta molto potente e concentrato, solitamente non viene applicato puro sulla pelle, ma può essere aggiunto nella quantità di poche gocce in creme naturali di base o in oli vegetali più delicati, come l’olio di semi di girasole, di jojoba, di mandorle dolci, viene spesso utilizzato in prodotti per la cura del corpo e dei capelli, lo troviamo infatti, all’interno di diverse preparazioni erboristiche e di cosmetici naturali come dentifrici, saponi, creme per la pelle e prodotti per la pelle.

Di seguito, alcuni dei rimedi più comuni con l’olio di neem

Sapone liquido: amalgamate alcune gocce di olio di neem al vostro detergente mani per aumentarne le proprietà antibatteriche

Shampoo Forfora e pidocchi: aggiungere una decina di gocce di olio di neem al vostro shampoo abituale in modo che esso risulti maggiormente efficace nella cura e prevenzione della forfora e dei pidocchi

Bagnoschiuma: poche gocce di olio di neem nel bagnoschiuma preferito per un effetto idratante e antiossidante

Pulizia dei denti, delle gengive e del cavo orale:sciogliere 3 gocce di olio di neem  in un bicchiere di acqua tiepida e fare degli sciacqui

Unghie : applicare qualche goccia di olio di neem sulle unghie le protegge e ammorbidisce le pellicine.

Rimedi Animali

Antipulci: applicare in gocce sul pelo del cane o del gatto per tenere lontane le pulci ed altri parassiti.

Antizanzare:

L’olio di neem può essere applicato:
1) sulla pelle per tenere lontane le zanzare.
2) direttamente sui rigonfiamenti causati dalle punture per attenuare prurito e rossore.
3) all’acqua stagnante dei sottovasi per evitare la maturazione delle larve

Antiparassitario: diluite quattro gocce di olio di neem in un litro d’acqua, agitate e nebulizzate sul terreno del vostro orto o alla base delle vostre piante in vaso

Antiacaro: diluite poche gocce di olio di neem in acqua in modo da ottenere un prodotto spray completamente naturale da spruzzare nelle stanze della casa o su cuscini, coperte e tappeti prima della loro pulizia o lavaggio

Attenzione

Come per tutte le sostanze, naturali e non, è preferibile provare prima una piccola quantità del prodotto su una piccola porzione di pelle, in modo da verificare di non essere ipersensibili o allergici alla sostanza;

Evitare: l’ingestione del prodotto, e l’utilizzo in gravidanza soprattutto se puro;

Per quanto riguarda gli animali, non ci sono particolari problemi, ma se il vostro animale è in stato interessante è preferibile utilizzare dei prodotti diluiti e non puri

 Leggi anche

Gli oli essenziali più comuni e utilizzata dalla A alla N

Gli oli essenziali più comuni dalla N alla Z

Gli oli essenziali per la bellezza di tutto il corpo

Cosa sono gli oli essenziali, proprietà e rimedi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

*