Miglio proprietà e benefici

Miglio proprietà e benefici. Oggi parleremo del miglio un alimento che molti di noi conoscono come mangime per uccellini, ma in realtà, è un cereale altamente commestibile dotato di ottime proprietà e valori nutrizionali anche per l’organismo umano. Il miglio è privo di glutine, è altamente digeribile, è energizzanti, ed è ricco di acido silicico, un alleato naturale di pelle e capelli. Conosciamolo meglio!

Miglio proprietà e benefici
Miglio proprietà e benefici

Dai rimedi della nonna: Miglio proprietà e benefici

Il miglio è un cereale che appartiene alla famiglia delle Graminacee, il cui nome botanico è Panicum miliaceum. E’ un alimento che veniva consumato molto nell’antica Roma e nel Medioevo, insieme ad altri tipi di cereali, legumi e verdure, oggi viene utilizzato soprattutto come mangime per uccellini. La sua pianta è originaria dell’Asia, può raggiungere l’altezza di 1,5 metri e produce semi piccoli, rotondi e lisci dal colore giallino.

Proprietà e benefici

Il miglio è un alimento ricco di molti nutrienti, tra questi: vitamine del gruppo A, E, K e B;  sali minerali: ferro, fosforo, calcio, magnesio e zinco; e di proteine. Quello decorticato non contiene glutine è adatto quindi anche ai celiaci e fornisce un ottima quantità di carboidrati

Il miglio rinforza denti, unghie e capelli grazie alla presenza di acido silicico, il quale stimola la formazione della cheratina. Favorisce la diuresi, si digerisce facilmente: è utile quindi nelle situazioni in cui la digestione risulta difficoltosa, come in gravidanza. È diuretico ed energizzante combatte depressione, stanchezza, anemia e stress. È adatto anche ai bambini,  non a caso viene preparato spesso anche per i bambini molto piccoli sotto forma di pappa. È l’unico cereale alcalinizzante è indicato per contrastare ad esempio l’acidità di stomaco. Previene i calcoli biliari grazie alla presenza di fibre insolubili inoltre,  come tutti gli altri cereali integrali, il miglio, può evitare la formazione dei calcoli.

Il miglio è un cereale che è caratterizzato da una lunga conservabilità, nella cottura richiede meno tempo rispetto ad altri cereali e non necessita di ammollo. Una volta cotto, lo possiamo utilizzare per realizzare sformati, crocchette o polpette insieme a verdure, spezie ecc

Come si prepara

In una padella tostare il miglio a fuoco basso senza condimenti, poi aggiungere una quantità doppia di acqua calda, coprire e portare a cottura a fiamma bassa in 20 minuti, controllando ogni tanto che non manchi acqua. Volendo, si può saltare la fase della tostatura e cuocere il cereale con il doppio di acqua fredda, sempre coperto e sempre per 20 minuti circa, in entrambi i casi, a fine cottura tutto il liquido sarà stato assorbito.

Curiosità: Nel lontano 1378 i Genovesi avevano stretto d’assedio la Serenissima. Venezia si salvò e superò gli stenti della fame proprio grazie a questo cereale, conservato nei magazzini.

Leggi anche

La malva utilizzi e rimedi

Le erbe medicinali e le preparazioni per curarsi in maniera naturale

Aromaterapia e oli essenziali

Burro di Karitè proprietà e utilizzo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Immagine frase Le parole subito a caldo non fanno effetto... Successivo Immagine frase Ci sono cose che non vogliamo che

Lascia un commento

*