La ricetta dello yogurt

La ricetta dello yogurt. Lo yogurt è un alimento sano, digeribile, ideale per tutti, bambini, adulti e sportivi, di solito lo comperiamo in vasetti al supermercato oppure in versioni più artigianali (in negozi specializzati o nei caseifici), perchè non proviamo a farlo in casa? Con o senza yogurtiera, è un toccasana per il nostro organismo,  ecco la ricetta!

La ricetta dello yogurt

Dai rimedi della nonna La ricetta dello yogurt

Lo yogurt è un alimento sano e naturale,  può essere preparato anche  in casa, con latte intero, parzialmente scremato o scremato, anche a lunga conservazione, la ricetta è semplice, basta solo aggiungere i fermenti lattici vivi liofilizzati, (disponibili in farmacia, in erboristeria o nei negozi specializzati) oppure sostituire la polvere di fermenti lattici con un vasetto di yogurt intero, che sia con una data di scadenza il più lontana possibile, in questo caso maggiore sarà il potere dei fermenti lattici e tenere il latte coperto in frigorifero per 2-3 giorni. Ecco la ricetta!

Ingredienti

1 litro di latte fresco intero, 1 vasetto di yogurt intero a lunga scadenza o fermenti lattici liofilizzati, 1 coperta di pile o lana, un recipiente di vetro capiente

Preparazione

Versare il latte in una pentola capiente e scaldarlo a fiamma molto dolce fino al raggiungimento dei 42°C-44°, toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare fino a 35/40 °C (temperatura di fermentazione). Se il latte è UHT ci si ferma a 40° che è la temperatura di fermentazione; se il latte è fresco pastorizzato o crudo allora prima si fa bollire e poi raffreddarlo fino a 42°. Immergere un dito nel latte e controllare la temperatura, è giusta se risulterà appena tiepido oppure se lo avete utilizzate un termometro da cucina.

A questo punto il latte è pronto, versarlo in un recipiente di vetro richiudibile, se utlizziamo i fermenti:
-mescolare in un bicchiere la polvere di fermenti con qualche cucchiaio di latte,  fino alla solubilizzazione della polvere. Versare poi, la miscela ottenuta nel recipiente di vetro con il latte e mescolare accuratamente;
-se utilizziamo lo yogurt al naturale: sciogliere direttamente lo yogurt nel latte tiepido,
mescolare accuratamente facendo in modo che non rimangano eventuali grumi.

Chiudere quindi, il contenitore ermeticamente e poi avvolgerlo in una copertina di pile o lana, riporlo in un luogo ben caldo e lontano da correnti d’aria, la temperatura ideale è intorno ai 35-40 gradi: ottimo il forno tiepido a questa temperatura. Lasciare riposare il tutto per circa 6-8 ore, controllando la consistenza del composto non prima che siano trascorse 6 ore. Passato questo tempo lo yogurt avrà raggiunto la sua giusta consistenza quindi riponetelo in frigorifero ad una temperatura non superiore a 4-5 gradi (ricordate che, più lunga sarà la fermentazione, cioè la permanenza iniziale fuori dal frigo, e più acido risulterà lo yogurt).  Aspettate quindi mezz’ora prima di consumarlo.

Attenzione

Se lo gradite, potrete insaporire il vostro yogurt fatto in casa con: zucchero, frutta fresca (fragole, mirtilli, pesca, albicocca, …)., cereali o marmellate oppure con degli aromi (caffè, vaniglia, miele, …).
Lo yogurt preparato in casa può essere conservato in frigo per un massimo di 8-10 giorni, a patto che lo stato di conservazione sia buono.
Se volete continuare a produrre il vostro yogurt: ricordate di conservarne due cucchiai per la volta successiva.
Se è più facile possiamo utilizzare per produrre lo yogurt, una yogurtiera,  disponibili a basso prezzo nei negozi di elettronica e casalinghi, il procedimento è molto semplice, ma di questo parleremo nel prossimo post “Come fare lo yogurt con la yogurtiera

Leggi anche

Lo yogurt

Cibi afrodisiaci naturali utili all’amore

Alimenti e consigli in menopausa

Calorie e dieta

Yogurt alla soia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

*