La lecitina di soia proprietà e controindicazioni

La lecitina di soia proprietà e controindicazioni. La lecitina di soia, un complesso di fosfolipidi, che si ottiene principalmente dai semi di soia, grazie alle sue proprietà, è un ingrediente molto utilizzato non solo nell’industria cosmetica e alimentare ma anche in quella salutistica. Tra le proprietà principali della lecitina di soia, vi è quella di abbassare il colesterolo e non solo, conosciamola meglio!

La lecitina di soia proprietà e controindicazioni

La lecitina di soia proprietà e controindicazioni

Dai rimedi della nonna: La lecitina di soia proprietà e controindicazioni

La lecitina di soia, è un complesso di fosfolipidi, che si ottiene principalmente dai semi di soia. Grazie ad una sua parte molecolare lipofila (non solubile in acqua) ed una idrofila (solubile in acqua), è in grado di tenere insieme sostanze acquose e sostanze grasse, normalmente non miscelabili tra loro,  “proprietà emulsionante”, per questo motivo, la lecitina è un ingrediente molto utilizzato non solo nell’industria cosmetica e alimentare ma anche in quella salutistica. La lecitina di soia, contiene anche minerali importanti, come calcio, ferro e fosforo ed è ricca di omega 3 e omega 6, colina e inositolo, acido linoleico e in generale un buon quantitativo di acidi grassi.

E’ contenuta nella soia e, in misura maggiore, anche nell’olio di soia (purchè sia naturale e spremuto a freddo), ma esiste anche una lecitina di origine animale e, le uova sembrano essere l’alimento in assoluto più ricco di questa sostanza. La parola lecitina, deriva dal greco “lekigos” che significa tuorlo, fu scoperta nel 1850 da un ricercatore francese, da Maurice Gobley, che la estrasse proprio dal tuorlo dell’uovo. L’aggiunta di Lecitina di soia nella dieta quotidiana, apporta numerosi benefici alla pelle, alla salute, soprattutto nelle cure per l’abbassamento del colesterolo. La sua proprietà emulsionante infatti, favorisce il passaggio dei grassi nel sangue sotto forma di emulsione, provvedendo al trasporto del colesterolo verso il fegato. Le proprietà antiossidanti della soia e soprattutto la presenza di colina, aiutano a rallentare l’invecchiamento delle cellule ed a mantenere l’integrità delle membrane stesse.

La lecitina di soia inoltre, previene la formazione dei calcoli biliari e patologie anche gravi, quali infarto o ictus; i danni causati dai radicali liberi e dal processo di ossidazione delle cellule; è preventiva contro il normale processo di invecchiamento, favorisce la digestione dei grassi e aumenta i livelli di metabolismo; rinforza il sistema nervoso, a causa del suo contenuto di fosforo migliora la prevenzione dell’Alzheimer; aiuta la depurazione non solo di fegato ma anche dei reni, rende i capelli più belli, soprattutto quelli danneggiati, assottigliati e secchi. Le sue proprietà benefiche vengono utilizzate anche, nella depressione, nell’affaticamento fisico e mentale, nei problemi di memoria.

La lecitina di soia nell’industria alimentare è utilizzata come addensante, la troviamo in molte ricette di salse, tra cui la maionese, ma anche in prodotti dolciari, come biscotti e torte, in primi piatti di pasta fresca, come i ravioli; gelati,  ecc;  e, come ingrediente anche in campo cosmetico. In commercio, la lecitina di soia si trova sotto forma di compresse, granuli, polvere e fiale, ed è  in vendita in farmacia, nei  supermercati ed online. È importante quando si acquista la lecitina verificare che sia prodotta da soia fermentata.

Calorie
100 grammi di lecitina di soia hanno una resa calorica pari a 800 calorie. Può essere aggiunta ad un infinità di piatti: insalate, yogurt,  minestre o se piace può essere mangiata direttamente in granuli, io ad esempio, la utilizzo nello yogurt e nel cappuccino.

Attenzione

Le controindicazioni della Lecitina di soia sono legate solamente al suo utilizzo in grandi quantità, potrebbe causare infatti: nausea, diarrea, perdita di appetito e disturbi allo stomaco. Si consiglia di non superare i 2,5/3 grammi al giorno. Evitare l’assunzione di Lecitina in gravidanza o allattamento, pertanto si consiglia di consultare il proprio medico prima dell’utilizzo. Da conservare in frigo sempre ben chiusa perché tende a patire l’umidità.

Leggi anche 

Dieta sana e corretta

La dieta mediterranea come avere una alimentazione sana e bilanciata

La dieta e gli integratori naturali per dire addio alla stanchezza primaverile

Vitamina C e gli alimenti che la contengono

I funghi integratori naturali di vitamina D e strumento ideale per perdere peso e dimagrire

Gli integratori

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

*