Consigli sugli uccellini pulizia e nutrizione

Consigli sugli uccellini pulizia e nutrizione. Tra gli animali da compagnia più gettonati in casa, oltre a cani, gatti e pesci troviamo gli uccellini.  Animali che, ci rallegrano con il loro affetto e i loro canti e se trattati bene (bastano piccole cure quotidiane, come tenere pulito il loro spazio, fornire loro cibo controllato, acqua fresca ecc.) vivono a lungo. Accudire un uccellino, non è difficile,  ecco i nostri consigli, per farlo al meglio! Cit: ” Alla zampa di ogni uccello che vola è legato il filo dell’infinito. Victor Hugo”

Consigli sugli uccellini pulizia e nutrizione

Dai rimedi della nonna: Consigli sugli uccellini pulizia e nutrizione

Gli uccelli, come qualsiasi altro animale da compagnia tenuto in casa, oltre ad essere amato ha bisogno di cure costanti. Dai rimedi della nonna vi propone alcuni semplici e piccoli consigli, per prendersi cura dei nostri piccoli amici pennuti, che vi possono tornare utili su: pulizia della vaschetta  nutrizione, cova degli uccellini, muta.

Vaschetta

1) Per pulire a fondo la vaschetta, imbevete uno straccio di candeggina e lasciatelo per mezz’ora nella vaschetta prima di pulirlo, operazione che va fatta 1 o 2 volte alla settimana.

2) Se inserite un giornale sotto la gabbia, pulite il giornale tutti i giorni, gli escrementi degli uccelli potrebbero attirare gli insetti, i quali possono portare malattie.

3) Se invece mettete la sabbia sul fondo, non permettete agli uccellini di mangiarla perchè insieme alla sabbia mangerebbero le loro feci.

Cibo

1) Soffiate le bucce vuote dei semini dalle mangiatoie dei vostri uccellini, ma aspettate che siano quasi vuote, per evitare di rendere la dieta non uniforme in quanto loro, mangerebbero solo i semini di cui sono ghiotti

2) Un ottimo mangiare per uccelli sono i semi di angurie, zucche e zucchine essiccate larve di insetti vive

3) Ricordate che quando i vostri uccellini sono impegnati a nutrire i loro piccoli, bisogna energizzare il loro cibo aggiungendo al mangiare uova sode sminuzzate

4) Non dimenticate di proporre al vostro simpatico animaletto un osso di seppia con il quale si potrà divertire ad affilare il suo becco di tanto in tanto

Pulizia

Il bagnetto va messo e lasciato il tempo che si lavano, circa 1|2 oretta e poi tolto

Cova

Quando la femmina è in cova ( per gli uccellini dura 13 giorni), se fumate evitate di toccare il nido. L’odore del tabacco potrebbe allontanare la mamma dal nido.

Muta

Se li vediamo perdere molte penne significa che stanno attraversando il periodo della muta, che avviene quasi sempre alla fine dell’estate ed in particolare al termine del periodo riproduttivo in modo da potersi preparare in tempo all’arrivo dell’autunno prima e dell’inverno poi. Durante la muta gli uccelli non perdono le penne e le piume in una sola volta, ma la caduta è graduale e soprattutto segue un certo ordine che non toglie mai all’uccello la possibilità di volare e di mantenere la propria temperatura corporea pressoché costante. In questo periodo però bisogna garantirgli un ambiente caldo e degli alimenti appositamente studiati  per questo periodo particolare (basta chiedere al veterinaio di fiducia), tra questi vi è anche l’olio di fegato di merluzzo da integrare al pastoncino abituale

Leggi anche 

Consigli e trucchi sui cani pulizia ed educazione

Consigli sui gatti pulizia ed educazione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

*