Congelare le zucchine crude

Congelare le zucchine crude. In questo periodo vi è una grande abbondanza di zucchine, perchè non congelarle e averle a disposizione anche durante l’inverno, eviteremo di comprare quelle importate dall’estero, poco saporite e risparmieremo qualche soldino, ecco per voi alcuni consigli e trucchi utili.

Congelare le zucchine crude

Dai rimedi della nonna: Congelare le zucchine crude

Un metodo facile e poco impegnativo per congelare le zucchine e quindi averle a disposizione tutto l’anno è quello di congelarle crude. Così preparate sono ideali per preparare gustose pasta o frittate

Per questa operazione utilizziamo delle zucchine fresche e mature, di un bel colore uniforme e con una consistenza soda ed evitiamo quelle con ammaccature, macchie, graffi profondi o parti mancanti.

Congelare le zucchine crude

Lavare le zucchine e asciugarle per bene con uno strofinaccio pulito o con della carta assorbente da cucina. Quindi, tagliare prima l’estremità da un lato e dall’altro e poi, tagliarle a rondelle di circa 1,3 cm di spessore oppure a cubetto.

Quindi,  inserirle in un sacchetto di plastica e poi nel freezer, vi consigliamo di congelare delle piccole porzioni per volta, al massimo 2 zucchine per sacchetto. Una volta riempito il sacchetto, togliere l’aria prima di annodare o chiudere con l’apposito laccetto e porre in freezer.

Le zucchine così congelate possono essere cucinate, buttate direttamente in acqua o in padella e utilizzate per ogni tipo di ricetta

La zucchina non è solamente una gustosa verdura molto apprezzata sia nei primi piatti che nei contorni, ma grazie al suo alto valore nutritivo è molto importante per la salute di tutto l’organismo

Proprietà zucchina

Le zucchine hanno proprietà diuretiche, depurative, rinfrescanti, lassative, disintossicanti, antinfiammatorie e sono ritenute utili per infiammazioni urinarie, insufficienze renali, dispepsie, enteriti, stipsi, astenie, affezioni cardiache, diabete, e La zucchina inoltre è un alimento con pochissime calorie, una miniera di acqua, fibre, sali minerali e vitamine. E’ composta per il 92% da acqua, per il 3,3% da carboidrati, per il 2,7 % da proteine, il restante comprende ceneri, fibre alimentari e grassi. Tra i minerali troviamo: potassio, fosforo, sodio, magnesio calcio, ferro, zinco, rame, manganese. Tra le vitamine: la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e la vitamina C.

Leggi anche

Come conservare succo e scorze di limoni e arance

Come conservare la frutta in estate

Come si preparano i pomodori secchi sott’olio

In cucina, tabella porzioni per persona

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Come utilizzare il sapone di marsiglia in casa Successivo Eliminare gli odori fastidiosi in casa con i rimedi della nonna

Lascia un commento

*