Capelli stressati fragili e con doppie punte rimedi e consigli

Capelli stressati fragili e con doppie punte. I capelli incorniciano il viso e rappresentano non solo un punto di bellezza femminile e maschile ma anche lo stato di salute di una persona. Se si presentano opachi, stressati,  con doppie punte,  fragili che cadono o sono ribelli ai vari tipi di piega, questo è il sintomo che qualcosa non va. Scopriamo insieme ai nostri consigli i rimedi da utilizzare per curarli e dagli nuova forza!

Capelli stressati fragili e con doppie punte rimedi e consigli

Dai rimedi della nonna: Capelli stressati fragili e con doppie punte consigli

I capelli sono soggetti ad ogni tipo di stress: stato di salute, assunzione di farmaci particolari, stress fisico e psicologico e  rappresentano i maggiori indicatori di questo problema. E’ importante, quindi, trattarli con cura e correre subito ai ripari per mantenerli in bellezza.

In questo post Dai rimedi della nonna parleremo proprio di  rimedi naturali per capelli rovinati stressati, con doppie punte, fragili che cadono, rimedi o trattamenti utili non solo per mantenere una bella capigliatura, per dargli volume, protezione e nuova forza ma soprattutto per avere capelli sempre in ordine.

Per risolvere questi problemi utilizzeremo delle maschere, ricostituenti e nutrienti a base di ingredienti o prodotti naturali, tra questi:

1) erbe: spesso anche al supermercato, in erboristeria o in farmacia ecc., per questo tipo di problema nella scelta di shampoo o balsami ci orientiamo su prodotti a base di erbe, delicati per la cute e per i capelli stessi.

2) ingredienti molto semplici che si trovano già in casa come: uova, aceto, olio ecc.,

3) prepareremo le ricette per le maschere fai da te in casa e impareremo che  in natura tutto ci può essere utile!

Capelli tendenti alle doppie punte, stressati

1) Riscaldare a bagnomaria 1cucchiaino di miele per renderlo più fluido. Aggiungere 2 cucchiaini  di olio di mandorle dolci, oppure di ricino o olio di oliva normale (facendo attenzione perchè quest’ultimo è piu difficile da risciacquare) Applicare l’impacco sui capelli asciutti e tenerlo in posa, minimo 1 ora e massimo 1 notte, lavare i capelli per bene con uno shampoo delicato

2) Oppure sbattere in una bacinella 2 cucchiaini di olio d’oliva e il rosso di un uovo. Spalmare il composto ottenuto sui capelli per almeno un’ora avvolgendo con  pellicola trasparente e non alluminio, sciacquare prima con acqua fredda e poi procedere con lo shampoo, utilizzando alla fine invece del balsamo una maschera in caso di capelli secchi/sciupati/sfibrati

3) Per le doppie punte applicate un impacco con olio di jojoba e poche gocce di olio di rosmarino (se siete bionde sostituitelo con olio di camomilla o rosa) e dopo almeno un’ora lavate i capelli con shampoo e balsamo aggiungendo l’olio di rosmarino (o quello che avete scelto). Risciacquate con dell’acqua a cui sono stati aggiunti 2 – 3 cucchiai di aceto di mele.

4) Infine per prevenire le doppie punte fate un impacco mescolando del tuorlo d’uovo con qualche goccia di limone ed aggiungete un cucchiaio di miele sciolto a bagnomaria. Applicate il composto sui capelli, massaggiando per qualche minuto la cute, quindi procedete al solito shampoo.

Rafforzare i capelli

1) Prima di fare lo shampoo massaggiare la testa con dell’olio extravergine d’oliva oppure con olio  di jojoba o di sesamo e lasciare agire il più a lungo possibile, è utile per migliorare la circolazione sanguigna e dei liquidi del cuoio capelluto.

2)  Infuso di salvia da utilizzare per il risciacquo dei capelli, oltre a rinforzare, rende anche i capelli lucidi, calcolate due cucchiai di foglie triturate di salvia per ogni litro d’acqua: In una casseruola portate a ebollizione l’acqua, quando inizierà a bollire spegnete il fuoco e versate l’acqua in una pentola in cui avrete messo la salvia, mescolate bene e chiudete con il coperchio L’infuso dovrà essere lasciato riposare per un quarto d’ora prima di essere filtrato, lasciato raffreddare e impiegato per il risciacquo.

3) Preparate un impacco con un tuorlo d’uovo e 3/4 cucchiaini d’olio di ricino, emulsionare, frizionarvi i capelli e lavare.

Caduta capelli

Fate bollire una manciata di radici o foglie d’ortica in un litro di aceto bianco, si ottiene un’ottima lozione per i capelli che è ottima da utilizzare sia per la caduta dei capelli sia per la forfora.

N.B 

Non dimentichiamo che per rinforzare i capelli è molto importante anche agire dall’interno, questo vuol dire che l’alimentazione è molto importante:

dalla nostra dieta, non devono mancare le proteine (carne, pesce, uova, legumi, latticini) i mattoni dei nostri capelli, lo zinco (ostriche, pollo, manzo, cioccolato fondente) per rinforzare i capelli, la  biotina contenuta in fegato, uova, verdure a foglia verde, frutti di bosco e mandorle, che aiuta la crescita delle cellule e dei capelli, l’ Omega 3 contenuto nel salmone, nel pesce e nelle noci,  per la lucentezza dei capelli.

Attenzione, anche la qualità del sonno è importante unitamente ai ritmi nutrizionali: un sonno regolare e della durata di 8 ore contribuisce a rafforzare i capelli, come lo stress e l’inquinamento ambientale, invece contribuiscono all’indebolimento e alla caduta.

E per finire i consigli delle amiche del gruppo I rimedi della nonna... su come rinforzare i capelli:

Myriam Prandini in farmacia o anche alla Esselunga ci sono dei prodotti che ti riforza il capello …anche se dovresti prendere x bocca xche e’ da dentro …l’alimentazione vuol dire tanto …io a ogni fine lavaggio un risciacquo con acqua eceto lo faccio e funziona…

Leggi anche

Hennè neutro

Le maschere di bellezza per nutrire e ristrutturare i capelli

Riflessi per capelli luminosi

Trucchi e rimedi per proteggere i capelli dal sole e dal mare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Rimedi naturali per curare i disturbi o i malesseri passeggeri Successivo Un bel sorriso con i rimedi naturali